Think Before You Ink: Guida per l'uomo per farsi un tatuaggio

{h1}

'Mostrami un uomo con un tatuaggio e ti mostrerò un uomo con un passato interessante.' –Jack London


Tatuaggi. Poche forme d'arte hanno una storia così lunga e ancora meno evocano un così ampio spettro di opinioni. Venerato da alcuni come un segno di onore o distinzione, da altri come espressione esteriore di creatività e personalità, e da altri ancora come segno di criminali e meschini, le percezioni del tatuaggio sono davvero vaste. Forse stai pensando di farti un tatuaggio nel prossimo futuro. Dopotutto, la maggior parte degli uomini ha preso a calci l'idea prima o poi. Sebbene molte informazioni sui tatuaggi siano soggettive (stili di design, colorazione, dimensioni e visibilità), una cosa è certa: più sei informato, migliori saranno la tua esperienza e il risultato finale. Diamo uno sguardo più approfondito all'arte antica.

Tatuaggi nel corso della storia

Uomo nativo americano che indossa abiti da guerra e tatuaggi sul viso.Le prove archeologiche provenienti da tutto il mondo hanno confermato che il tatuaggio è una delle più antiche forme d'arte e di espressione personale. Il tatuaggio è stato praticato sia come decorazione, come segno di alto rango, sia per scopi curativi o protettivi nel corso della storia dell'umanità. Dagli uomini di ghiaccio del neolitico ai guerrieri polinesiani Maori al ragazzo di fronte a te in fila al supermercato, i tatuaggi sono diventati una forma d'arte senza tempo che non conosce confini culturali.


'Non si può nominare un grande paese, dalle regioni polari nel nord alla Nuova Zelanda nel sud, in cui gli aborigeni non si tatuano'. –Charles Darwin, La discesa dell'uomo

Mentre molte culture nel corso della storia sono note per i loro tatuaggi prominenti, come gli antichi Pitti della Scozia moderna, la cultura più ampiamente associata al tatuaggio è il Maori della Polinesia. In effetti, la parola 'tatuaggio' ha origine dalla parola Maori 'tatau', che significa segnare. Il popolo Maori pratica due diverse forme di modificazione corporea, ma facilmente confuse, il tatuaggio come lo conosciamo e un'altra forma di tatuaggio nota come Tā moko. A differenza del tatuaggio comune, che perfora ripetutamente la pelle mentre incorpora l'inchiostro per il colore, Tā moko implica l'intaglio letterale della pelle usando uno scalpello noto come uhi. Questo processo lascia solchi permanenti sulla superficie della pelle (solitamente il viso, i glutei e la parte superiore delle gambe), conferendo al tatuaggio una consistenza unica. Tali marchi erano un segno d'onore nella società maori preeuropea, nella misura in cui coloro che non li avevano erano considerati di classe inferiore.


Uomini indiani che fanno pittura di tatuaggi sul viso.



“I segni in generale sono spirali disegnate con grande finezza e persino eleganza. Un lato corrisponde con l'altro. I segni sul corpo assomigliano a fogliame in vecchi ornamenti cesellati, convoluzioni di filigrana, ma in questi hanno un tale lusso di forme che di cento che all'inizio apparivano esattamente uguali, non ne furono formati due uguali a un attento esame. -Capitano James Cook, sul Maori Tā moko


È stata l'influenza Maori che molto probabilmente ha portato alla popolarità del tatuaggio tra i marinai, che è continuata fino ai tempi moderni. Gli uomini del capitano Cook, come tutti i viaggiatori, erano sempre alla ricerca di artefatti e ricordi dei loro viaggi. E quale modo migliore per portare a casa un po 'di esotico che prendere i segni della cultura nativa che hai incontrato durante il tuo viaggio? I tatuaggi si fondevano bene con la cultura a ruota libera a bordo della nave e la vita di un marinaio in quei giorni, e la tradizione prese rapidamente piede.

Marinai militari vintage che fanno tatuaggi l


'Un marinaio senza tatuaggio è come una nave senza grog: non idonea alla navigazione.' –Samuel O'Reilly, tatuatore

Con la crescente popolarità della pratica, il tatuaggio tra i marinai ha assunto le sue caratteristiche uniche. Mentre i Maori e altre culture usavano il tatuaggio per indicare la propria posizione nella società, i marinai usavano la forma d'arte per contrassegnare varie realizzazioni marittime e per invocare la fortuna. Ad esempio, un tatuaggio di una tartaruga avrebbe segnato un uomo che aveva attraversato l'equatore. Una nave completamente attrezzata rappresentava un marinaio che aveva fatto il passaggio intorno al perfido Capo Horn. L'ancora sempre popolare rappresentava un uomo che aveva navigato l'Atlantico. Si diceva che altri tatuaggi, come un maiale in cima a un piede e un gallo sull'altro, proteggessero il marinaio dall'annegamento; poiché nessuno dei due animali sa nuotare, aiuterebbero il marinaio a trovare la terraferma il più rapidamente possibile.


Tabù del tatuaggio

I marinai storicamente avevano la reputazione di essere piuttosto rudi, e quindi la popolarità del tatuaggio tra i marittimi ha contribuito a garantirne la reputazione come qualcosa praticato da coloro che sono ai margini della società. Questo era vero anche in altre culture.

I tatuaggi sono diventati così ampiamente associati all'attività criminale nel Giappone del XIX secolo, ad esempio, che la pratica è stata completamente bandita ed è rimasta tale fino alla metà del XX secolo. Questo è stato un risultato diretto della popolarità dei tatuaggi tra la Yakuza, il sindacato della criminalità organizzata giapponese, che sono chiaramente identificati da tatuaggi prominenti, spesso su tutto il corpo, realizzati nel tradizionale stile giapponese noto come Tebori. A differenza dei tatuaggi disegnati a macchina, Tebori prevede l'uso di più grandi aghi a mano e la mano di un artista stabile, con conseguente maggiore controllo da parte dell'artista su dissolvenza e colorazione.


Mentre il tatuaggio è diventato popolare nella società americana negli ultimi decenni, la forma d'arte è ancora considerata un tabù da molti che continuano ad associarla alla cultura delle gang, alla vita in prigione e a varie sottoculture scoraggianti. Detto questo, la connotazione negativa intorno al tatuaggio sta lentamente svanendo mentre l'idea del corpo umano come una tela si muove ancora una volta nel mainstream. In effetti, i tatuaggi sono diventati così comuni - probabilmente ci sono meno celebrità e atleti professionisti che non hanno un tatuaggio di quanti ne abbiano - che per alcuni hanno perso il loro fascino come segni di vera ribellione.

I tatuaggi ora possono essere molto più tradizionali, ma non dovrebbero mai essere qualcosa che un uomo si affretta a ottenere. Quindi diamo un'occhiata a quello che dovresti sapere prima di prendere in considerazione l'idea di andare sotto l'ago e cosa aspettarti quando lo fai.

Pensa prima dell'inchiostro

Possiamo saltare la frase 'sarà lì per sempre' che probabilmente hai sentito dalla maggior parte di tutte le persone con cui hai condiviso i tuoi progetti di tatuaggio. Sei un ragazzo grande e puoi prendere questa decisione da solo. Lo scenario peggiore è che avrai un promemoria permanente per prendere decisioni ben informate e sagge in futuro (sotto forma di filo spinato attorno al tuo bicipite). La mia raccomandazione per quanto riguarda la scelta di tatuare è questa: se hai intenzione di farti un tatuaggio, scegli il tuo disegno, assicurati che sia originale e abbia un significato personale, quindi aspetta un anno. Grazie a Dio non ho ricevuto alcuni dei tatuaggi che volevo così tanto nella mia adolescenza e all'inizio dei vent'anni. Di solito, entro pochi mesi da quando il mio cuore era concentrato su un determinato progetto, mi annoiavo e ero passato a qualcos'altro. Quando finalmente ho trovato un disegno che amavo e sapevo che mi sentivo a mio agio con il mio corpo per il resto della mia vita, ci sono rimasto seduto sopra per mesi prima di fissare il mio appuntamento per farlo. Ricorda, il tatuaggio è una forma d'arte senza tempo. Se hai fretta di farlo, probabilmente non sei nello stato d'animo giusto per ottenere il massimo dall'esperienza.

Come nota più pratica, considera davvero dove andrà il tatuaggio sul tuo corpo. Le probabilità sono, non importa quanto pensi il contrario, a un certo punto vorrai coprire il tuo tatuaggio. Forse sarà la prima volta che tu incontra il padre dell'amore della tua vita, o ottieni un grosso colloquio di lavoro, o qualcos'altro del tutto inaspettato, ma quasi sicuramente vorrai avere la possibilità di coprirlo. Detto questo, vai avanti ed escludi i tatuaggi facciali in stile Mike Tyson e praticamente qualsiasi altra cosa che non puoi coprire con la tua camicia e pantaloni standard.

Trovare il design giusto

In primo luogo, un pensiero sul design del tuo tatuaggio… ESSERE ORIGINALE. Non c'è niente di peggio dei tatuaggi non originali. Con questo in mente, evita a tutti i costi le lavagne a fogli mobili piene di idee per i tatuaggi. Non sono altro che un compendio di tatuaggi che altre persone hanno già. L'obiettivo del tatuaggio (almeno nella società occidentale moderna) è esprimere te stesso. Se la migliore espressione di te stesso è qualcosa che hai trovato su una lavagna a fogli mobili, potresti voler fare un po 'più di ricerca dell'anima prima di andare sotto l'ago. Ovviamente, se il tuo tatuaggio significa qualcosa di importante nella tua vita, come la tua unità militare, probabilmente vorrai attenersi al design che hanno anche gli altri nella tua unità.

Un eccellente esempio di originalità mescolata con la storia personale è un tatuaggio che un mio caro amico, Dave Forest, aveva fatto di recente. Dave, che ha perso tragicamente due nonni per suicidio durante la sua infanzia, voleva un tatuaggio che commemorasse sia il tempo trascorso che il tempo perso con loro. Dopo essersi consultato con un artista locale, ha finalizzato un design che simboleggia così chiaramente il suo tempo con loro abbreviato:

Tatuaggio di orologio da tasca con catena rotta sul braccio.Anche il mio primo tatuaggio aveva un significato personale significativo. Sapevo che volevo farmi fare un tatuaggio in Scozia, per commemorare l'anno che ho trascorso lì a scuola di specializzazione. Quindi per me, non è solo quello che è il tatuaggio, ma dove l'ho ottenuto che è significativo. Ho disegnato un tatuaggio della parola “If” per ricordare l'omonima poesia di Rudyard Kipling, in cui Kipling invoca la virtù dello stoicismo e un “labbro superiore rigido” tra gli uomini. Le parole di Kipling in 'If' hanno sempre colpito con me un accordo profondo e risonante, e volevo un promemoria permanente che erano parole per vivere.

Tatuaggio della poesia IF di Rudyard Kipling sul bicipite.

Fare la tua ricerca

Prima di tutto, non prendere nemmeno in considerazione l'idea di farti un tatuaggio da nessuna parte tranne che in un negozio di tatuaggi pulito e rispettabile. Ricorda, il tatuaggio che otterrai nel seminterrato di uno sconosciuto sarà permanente. Così sarà l'epatite C contratta dalla sua attrezzatura sporca. Un negozio pulito dovrebbe disporre di diverse misure sanitarie per garantire una procedura sicura. Ad esempio, gli artisti dovrebbero essere dotati di guanti e gli aghi dovrebbero essere nuovi e estratti da un pacchetto sigillato proprio di fronte al cliente. Anche gli inchiostri e qualsiasi altra attrezzatura dovrebbero essere nuovi. Tutti gli aghi devono essere fatti passare attraverso un'autoclave, una macchina per la pulizia delle apparecchiature che utilizza vapore e pressione per sterilizzare le apparecchiature. L'area di lavoro sarà probabilmente separata dal negozio e dovrebbe essere igienizzata dopo ogni utilizzo.

Tuttavia, trovare un buon negozio è solo l'inizio. Altrettanto importante per la qualità del tuo tatuaggio è trovare il giusto tatuatore. Non tutti i tatuatori sono uguali. Gli artisti più esperti saranno in grado di tatuare in più stili, ma molto probabilmente avranno una specializzazione come il lavoro fotorealistico, la colorazione vibrante o un certo stile culturale. Assicurati che il tuo artista capisca esattamente quello che vuoi ed è in grado di portarlo in vita proprio come l'hai immaginato.

Quindi, cerca di capire quanto ti costerà. Se vuoi un tatuaggio di qualità, è meglio che tu sia pronto a pagarlo. A seconda delle dimensioni e del livello di dettaglio, i tatuaggi possono variare da una seduta di 30 minuti a diverse sessioni di più ore. La maggior parte degli artisti ti fornirà una stima anticipata, anche se potrebbe essere necessario adattarla man mano che il lavoro procede per tatuaggi più grandi. Ricorda che essenzialmente stai assumendo un artista per creare un'opera d'arte unica per te, quindi preparati a pagare di conseguenza. Un tatuaggio non è qualcosa per cui dovresti contrattare. Come nota l'insegna in uno dei miei negozi locali, 'I buoni tatuaggi non sono economici e i tatuaggi economici non sono buoni'. Inoltre, è consuetudine dare la mancia al tuo artista, con un intervallo compreso tra il 10-20% che è un buon livello a seconda della tua soddisfazione per il loro servizio.

Infine, scopri cosa è compreso nel prezzo. Ti verrà fornito un kit per la cura del tatuaggio o dovrai acquistarlo separatamente? Ancora più importante e spesso trascurato, scopri se i ritocchi sono inclusi nel prezzo. Spesso, quando un tatuaggio guarisce, svanirà leggermente o apparirà un'ombreggiatura irregolare durante il processo di guarigione. Molti negozi includeranno ritocchi gratuiti lungo la strada su qualsiasi lavoro che hanno svolto. È l'equivalente del tatuaggio di una garanzia del gruppo propulsore.

Il processo del tatuaggio: cosa aspettarsi

Forniremo solo una breve descrizione di cosa aspettarsi qui, poiché l'artista dovrebbe orientarti con il processo in modo più dettagliato prima di iniziare.

Il processo di tatuaggio prevede diversi passaggi.

Per prima cosa, l'artista può applicare quello che equivale a un tatuaggio temporaneo su di te usando uno stencil realizzato con carta transfer e una stampante termica. Ciò ti consentirà di confermare la posizione e l'angolazione precisa del tuo disegno e darà all'artista un modello di base con cui lavorare. Ora, lascia che il tatuaggio abbia inizio.

Il primo ricamo sarà il contorno, che verrà eseguito utilizzando una pistola per tatuaggi caricata con un ago di rivestimento e inchiostro sottile. Poiché un ago di rivestimento copre meno superficie, questo sarà il dolore più acuto che provi, in particolare su aree sensibili o ossute. Una volta completato il contorno, e dopo un risciacquo con acqua e sapone, l'artista inizierà a lavorare sull'ombreggiatura del tatuaggio. A seconda del design, l'artista utilizzerà probabilmente aghi per ombreggiatura (più aghi noti come aghi magnum) che erogano più inchiostro su una superficie più ampia al contatto. Con l'ombreggiatura completa, qualsiasi colore necessario viene aggiunto anche tramite aghi ombreggianti.

Con il tatuaggio completamente inchiostrato, l'area verrà pulita con acqua e sapone, tamponata (non strofinata!) Asciugata e coperta con una benda sterile. Puoi aspettarti che il tatuaggio sanguini leggermente durante e immediatamente dopo il processo, quindi non allarmarti più tardi quando rimuovi la benda e trovi un po 'di sangue o inchiostro intriso di esso. Nei prossimi giorni, dovresti applicare una piccola quantità di pomata antibatterica sul tatuaggio per scongiurare l'infezione e mantenere pulita l'area. Puoi aspettarti arrossamento, irritazione e un po 'di gonfiore, ma tieni gli occhi aperti per segni più gravi di infezione. Se c'è qualche indicazione di infezione, chiamare immediatamente un medico. Il tempo di guarigione varia da persona a persona, ma dovresti aspettarti di aspettare circa due settimane prima di esporlo a un forte sole, acqua salata o altri elementi abrasivi.

Hai un tatuaggio? Hai venti tatuaggi? Raccontaci la tua esperienza nei commenti qui sotto. O meglio ancora, mostra il tuo inchiostro nel file Gruppo di tatuaggi nella comunità AoM.