Quindi vuoi il mio lavoro: volontario dei Peace Corps

{h1}


Ancora una volta torniamo al nostro Quindi vuoi il mio lavoro serie, in cui intervistiamo uomini che sono impiegati in lavori desiderabili e chiediamo loro della realtà del loro lavoro e per consigli su come gli uomini possono vivere il loro sogno.

Oggi presentiamo un diverso tipo di lavoro; non è qualcosa che puoi fare come carriera. Piuttosto, è un'esperienza di servizio di due anni che potresti decidere di intraprendere in qualsiasi momento della tua vita. In chiusura nel 50 ° anniversario della sua fondazione, il Peace Corps è un programma avviato dal presidente Kennedy che invia cittadini americani in tutto il mondo a lavorare su progetti di sviluppo e promuovere la comprensione reciproca. Se stai cercando un modo per restituire al mondo, hai bisogno di un'idea su come spendere il tuo anno sabbatico, o stai cercando un'avventura soddisfacente, vale sicuramente la pena dare un'occhiata ai Peace Corps.


Travis Hellstrom sta attualmente prestando servizio in Mongolia come volontario dei Peace Corps ed è l'autore di The Unofficial Peace Corps Volunteer Handbook.

uno. Raccontaci un po 'di te (da dove vieni? Quanti anni hai? Descrivi il tuo lavoro e da quanto tempo ci lavori, ecc.).


Mi chiamo Travis, ho 24 anni e mi sono appena laureato alla Campbell University nel North Carolina con una laurea pre-medica / biologia. In questo momento sono in Mongolia che serve come volontario dei corpi di pace che lavora nel dipartimento dell'amministrazione sanitaria del mio ospedale provinciale. Sono qui da un anno e ci sarò per un altro anno, fino all'agosto del 2010. Lavoro a progetti sanitari all'interno dell'ospedale e anche a progetti nella comunità. In un dato giorno potrei insegnare lezioni di abilità per la vita agli scout mongoli, insegnare inglese a medici e infermieri, compilare borse di studio per progetti di sviluppo o praticare sport con bambini e amici locali. Ogni giorno è diverso e Peace Corps offre a ogni Volontario l'opportunità di creare il proprio lavoro, definire i propri obiettivi e godersi la propria esperienza. È una grande avventura e mi sento molto fortunato di poter essere qui.



Due. Perché hai voluto diventare un volontario dei Peace Corps?


Ho sempre creduto nel servizio e nell'aiutare gli altri il più possibile. Penso che molti americani si sentano in questo modo, e Peace Corps è un'espressione esteriore di questa amicizia e servizio internazionale. Più guardavo nell'organizzazione e incontravo i volontari precedenti e attuali, più mi sentivo come se fosse qualcosa che dovevo fare.

3. Quando la maggior parte delle persone presta servizio come volontario dei corpi di pace? C'è un limite di età?


In Mongolia abbiamo PCV dai primi vent'anni fino alla fine dei sessanta, e in questo momento il più anziano Volunteer in Peace Corps ha 84 anni. Il volontario medio ha 27 anni, ma Peace Corps è orgoglioso di non avere volontari medi. Ciò è evidente fin dai primi anni dei Peace Corps nel 1966, quando Lillian Carter, la madre del futuro presidente Jimmy Carter, prestò servizio come eccezionale volontaria dei Peace Corps in India all'età di 68 anni. Ognuno porta la propria vita ed esperienza uniche a Peace Corps. Mia madre sta pianificando di entrare a far parte di Peace Corps tra qualche anno e sono davvero entusiasta per lei. Penso che sarà una delle esperienze più piacevoli della sua vita.

Quattro. Quanto è competitivo ottenere una posizione come volontario dei Peace Corps? Com'è il processo di candidatura?


Le richieste per i Peace Corps sono ai massimi storici e il Congresso sta attualmente valutando uno dei più grandi budget nella storia dei Peace Corps. Con l'enfasi del nostro nuovo Presidente sul servizio nazionale, questo è un ottimo momento per presentare domanda per servire nei Peace Corps. Sebbene sia competitivo, i candidati qualificati dovrebbero sempre fare domanda. Peace Corps accetta quanti più volontari possibile e cerca sempre di espandersi per soddisfare la domanda sempre crescente dei paesi interessati ad avere volontari.

L'applicazione prevede la condivisione del servizio passato e delle esperienze lavorative, la scrittura di saggi personali e la verifica medica e di background. Anche se all'inizio può sembrare un po 'scoraggiante, non è poi così male e dà a un candidato molto tempo per riflettere sulla propria vita e sul perché crede che sarebbe un buon volontario. Sii te stesso, sii paziente e sii flessibile. Questo vale per il processo di richiesta e per il servizio Peace Corps.


5. Quando si fa domanda per i Peace Corps, cosa distingue un richiedente dagli altri? Cosa cerca il governo in un potenziale candidato?

Dimostrare la tua capacità di essere un 'self-starter' è un enorme vantaggio in un'applicazione Peace Corps. È qualcuno che è auto-motivato, autodiretto e può incoraggiare e guidare gli altri a realizzare progetti. Peace Corps si occupa di scoprire quali sono i bisogni di una comunità (in base a ciò che la comunità pensa) e quindi aiutare i membri della comunità a trovare soluzioni a tali sfide. Peace Corps vuole volontari che possano aiutare le persone ad aiutare se stesse e questo richiede flessibilità, comprensione e compassione. Mostrare esempi di leadership e gestione del progetto, così come l'impegno ad aiutare gli altri, sono ottimi modi per dimostrare che diventerai un grande volontario.

6. Puoi scegliere in quale parte del mondo ti viene assegnato il servizio o ti trovi da qualche parte?

Nel processo di candidatura, Peace Corps chiede dove e in quale lavoro vorresti svolgere e poi fanno del loro meglio per abbinarti alle esigenze dei potenziali paesi. Dopo averlo fatto, ti inviano un invito a prestare servizio come volontario, che puoi accettare o rifiutare. La flessibilità e l'apertura mentale sono molto importanti durante l'intero processo di inserimento in un paese. Mi sembra che i Volontari dei Corpi di Pace più felici siano quelli che decidono di essere felici.

7. Che tipo di lavoro svolgono i volontari di Peace Corp? Puoi scegliere che tipo di lavoro vuoi fare?

Tutti i volontari di Peace Corps hanno tre obiettivi:

  1. Aiutare le persone dei paesi interessati a soddisfare il loro bisogno di uomini e donne formati.
  2. Contribuire a promuovere una migliore comprensione degli americani da parte dei popoli serviti.
  3. Contribuire a promuovere una migliore comprensione degli altri popoli da parte degli americani.

Per raggiungere questi obiettivi, i volontari lavorano in tutti i tipi di aree, tra cui istruzione, salute, affari, ambiente, sviluppo giovanile e agricoltura. Nel processo di candidatura puoi evidenziare quali aree ti interessano di più lavorare e Peace Corps cerca di posizionarti dove sei più necessario. Tuttavia, e ci è stato detto questo durante l'addestramento, tutti i volontari dei Peace Corps sono volontari per lo sviluppo della comunità. Ciò significa che lavoriamo costantemente a progetti e opportunità per aiutare le nostre comunità a migliorare la loro qualità di vita, indipendentemente dal settore in cui potrebbero cadere. Questa è una delle mie parti preferite del lavoro; Lavoro in ospedale come volontario sanitario, ma lavoro anche con la Mongolian Scouting Association, insegnando abilità per la vita nelle scuole superiori locali e perseguo i progetti che la comunità vuole. È un lavoro molto dinamico e alla fine quello che fai dipende da te come volontario.

8. Cosa diresti a un uomo che pensa ai Peace Corps ma trova l'impegno di due anni piuttosto scoraggiante?

Capisco; all'inizio sembrava scoraggiante anche a me. Ma poi ho ripensato ad altre cose che ho fatto, come il college, che sembrava un lungo impegno fino a quando mi sono laureato e ho pensato: 'Wow, è stato veloce'.

Il primo anno di Peace Corps è di solito un anno di acclimatazione, in cui probabilmente stai imparando una nuova lingua, abituandoti a una nuova cultura e stringendo nuove relazioni con i tuoi amici, colleghi e membri della comunità. Essendo qui da un anno posso assolutamente dire che se avessi avuto solo un anno qui sarebbe stato davvero impegnativo per me fare il tipo di lavoro che la comunità ha bisogno che io faccia. Avere un secondo anno mi dà il tempo di completare i progetti con tutte le persone con cui ho instaurato rapporti nell'ultimo anno.

Inoltre, forse la cosa più importante, Peace Corps è un'esperienza assolutamente incredibile. Una volta entrati, rimarrai stupito di quanto saranno divertenti e veloci due anni. Probabilmente sarai come molti volontari e vorrai rimanere un terzo anno, che è sicuramente come mi sento.

9. Ti viene concesso qualche tipo di borsa di studio o borsa di studio per il tuo servizio?

Tutti i volontari dei Peace Corps ricevono un'indennità di soggiorno mensile, sufficiente per vivere ai diversi livelli economici dei loro vicini della comunità. Questo importo varia da paese a paese e da città a città. Inoltre, tutti i PCV guadagnano un'indennità di riadattamento che in questo momento ammonta a $ 6075 in 27 mesi di servizio.

10. Qual è la parte migliore del tuo lavoro?

La cosa che ho apprezzato di più di Peace Corps è stato il tempo e lo spazio che mi ha dato per diventare il tipo di persona che voglio essere. Sono stato in grado di riflettere sui miei valori, su chi e su cosa conta di più nella mia vita e poi dedicarmi nuovamente a queste cose. In Peace Corps ho la possibilità di fare le piccole cose giuste: parlare e giocare con i bambini, essere in forma e in salute, essere gentile e disponibile e dare il buon esempio. Sento che essere una persona gentile e buona non solo è realizzabile, è probabilmente la cosa più importante che farò mai.

11. Qual è la parte peggiore del tuo lavoro?

All'inizio non c'era burro di arachidi. Haha. Ma alla fine l'ho superato.

Penso che la cosa più difficile dei Peace Corps sia la libertà che ci viene data come volontari. Siamo in grado di definire i nostri lavori e questo può essere davvero impegnativo. Se ti annoi, ti rendi conto che dipende tutto da te. Puoi rendere la tua esperienza in Peace Corps tutto ciò che vuoi che sia; devi solo decidere di cosa si tratta. 'Le cose non accadono', come disse Kennedy, 'Le cose sono fatte per accadere'.

12. Qual è il più grande malinteso che le persone hanno sui Peace Corps?

Forse c'è un'esperienza “tipica” dei Peace Corps. Ogni singolo volontario in ogni paese ha la propria esperienza estremamente unica. Ad esempio, ho la fortuna di servire vicino a un meraviglioso volontario di nome Alex; ci siamo allenati insieme in estate, siamo qui nella stessa città per due anni e viviamo anche a 5 minuti l'uno dall'altro, ma viviamo vite completamente diverse dei Peace Corps. Vive nella sua ger (tradizionale tenda mongola di feltro) con una famiglia vicina e io vivo in un appartamento. Raccoglie l'acqua; Accendo un lavandino. Ho un bagno; ha una dependance. E ancora e ancora.

L'unica cosa 'tipica' di Peace Corps è che se entri al tuo servizio con una mente aperta, uno spirito avventuroso e un apprezzamento per la vita, ti sarà garantito di avere la tua esperienza unica. Ma questo potrebbe applicarsi anche al di fuori dei Peace Corps.

13. Qualche altro consiglio, suggerimento o aneddoto che vorresti condividere?

Una delle risposte più interessanti che abbia mai ricevuto da qualcuno quando ho detto loro che stavo per entrare nei Peace Corps è stata dal mio insegnante, un decano in pensione a Campbell, di nome Dr. Barge. “Sono stato in altri paesi e ho visto i volontari dei Peace Corps al lavoro”, ha detto, “e sono state alcune delle persone più felici che abbia mai incontrato in vita mia. Credono in quello che stanno facendo e hanno un tipo di soddisfazione che raramente ho visto altrove '.

Dopo aver incontrato centinaia di volontari, posso dire con certezza di essere completamente d'accordo. Non sono mai stato più felice e molti dei miei colleghi volontari la pensano allo stesso modo. Se pensi che Peace Corps sia giusto per te, fallo e fai domanda. Potrebbe essere una delle cose migliori che farai mai. È stato per me.