Quindi vuoi il mio lavoro: ingegnere nucleare

{h1}

Oggi torniamo alla nostra serie 'Allora vuoi il mio lavoro', in cui intervistiamo uomini che sono impiegati in lavori desiderabili e chiediamo loro della realtà del loro lavoro e dei consigli su come gli uomini possono finalmente diventare ciò che hanno sempre voluto essere quando sono cresciuti.


Per questa puntata, abbiamo intervistato Jack Gamble. Jack è un ingegnere di sistemi nucleari. Mille grazie a Jack e alle sue dita verdi per averci digitato queste risposte.

1. Raccontaci un po 'di te (da dove vieni? Dove sei andato a scuola? Quanti anni hai? Descrivi il tuo lavoro e da quanto tempo lo fai).


Ho 28 anni da Manahawkin, New Jersey. Ho conseguito la laurea in ingegneria meccanica presso la Rowan University nel 2005. La maggior parte della mia esperienza lavorativa è stata operai; installazione di piscine e pesca commerciale, rendendo questo il mio secondo 'vero lavoro' come si suol dire.

Sono un ingegnere di sistema presso una centrale nucleare. Sono meglio conosciuto come System Manager The Control Rod Drive (CRD). In poche parole, sono responsabile del monitoraggio e del mantenimento della capacità di spegnere in modo sicuro e rapido il reattore. Non esiste un sistema più importante per la sicurezza del CRD e, come tale, sono molto orgoglioso e scrupolosamente attento per assicurarmi di svolgere il mio lavoro al meglio delle mie capacità.


La mia giornata media consiste nel monitorare i dati sulle prestazioni del sistema (pressioni, flussi idraulici, temperature, ecc.) E digerire questa miriade di informazioni per dipingere un quadro delle condizioni della mia attrezzatura. Trascorro anche una buona quantità di tempo lontano dalla mia scrivania e all'interno dell'impianto per osservare in prima persona la mia attrezzatura.



Tratto le mie barre di controllo come i miei bambini e sono oggetto di molto umorismo sul lavoro a causa della mia passione e intolleranza per il minimo difetto della mia attrezzatura.


Ora sono nella mia posizione da 14 mesi e adoro ogni secondo.

2. Perché hai voluto diventare un ingegnere di sistema? Quando hai saputo che era quello che volevi fare?


Che tu ci creda o no, ho ottenuto questo lavoro facendo domanda tramite Monster.com. Non sapevo per certo che fosse quello che volevo fare come carriera finché non ho avuto un assaggio del lavoro. È davvero impegnativo e alla fine della giornata dormo tranquillo sapendo che sto aiutando a fornire l'energia affidabile tanto necessaria quando il paese è nel mezzo di una crisi.

3. Se un uomo vuole diventare un ingegnere di sistema, come dovrebbe prepararsi al meglio? Qual è la strada migliore per entrare nel lavoro?


Prima di essere assunto, sono stato sottoposto a una serie di esami psicologici, test antidroga e un ampio controllo dei precedenti. Nel nucleare siamo costantemente monitorati nell'ambito di un programma di osservazione del comportamento. Questa è una faccenda seria e bisogna essere preparati per un esame approfondito.

Quando ho iniziato, non avevo esperienza nucleare per andare avanti con la mia laurea in ingegneria. Tuttavia, durante il mio primo anno di lavoro sono stato esposto a un programma di formazione molto rigoroso. Lavoro con ingegneri meccanici, chimici ed elettrici. Circa la metà dei miei colleghi sono veterani della Marina degli Stati Uniti in quanto questo è davvero l'unico posto in cui fare esperienza nel campo nucleare.


Quattro. Quanto è competitivo trovare un lavoro come ingegnere di sistema?

Ci sono moltissime opportunità nell'industria nucleare in questo momento. Questi giorni sono indicati come 'The Nuclear Renaissance' a causa del riacceso interesse per il nucleare come alternativa ai combustibili fossili (conosciuti come 'Dirt Burners'). Ci sono piani in atto per costruire nuove centrali nucleari in tutto il paese. Inoltre, si stima che fino al 40% dell'attuale forza lavoro nucleare andrà in pensione nei prossimi 5-10 anni. Questo ovviamente significa che ci sono molti posti di lavoro nel nucleare disponibili (sia per i colletti blu che per i colletti bianchi).

Ottenere la posizione non è necessariamente la parte difficile. Il lavoro, tuttavia, è molto impegnativo. La maggior parte degli ingegneri di sistema ha una durata di poco più di un anno. Molti non riescono a sopportare la pressione e i migliori artisti passano a posizioni più alte.

C'è una tolleranza assolutamente ZERO per l'errore nell'industria nucleare. Non siamo perfetti, ovviamente, e ci sono più barriere in atto per proteggerci dall'errore umano. Tuttavia, il fatto è che gli errori accadono. Quando accadono, dobbiamo imparare da loro. Quando viene commesso anche il minimo errore, l'individuo è solitamente costretto a svolgere un'indagine dettagliata, presentare un rapporto a un comitato di revisione e quindi condividere le lezioni apprese con i propri pari. In alcuni casi, questa esperienza operativa è condivisa con l'intera flotta nucleare statunitense.

La richiesta di prestazioni e le conseguenze dell'errore è un deterrente per molti e, come tale, molte persone non superano il primo anno.

5. Cosa distingue un candidato dagli altri quando fa domanda?

L'esperienza ovviamente è una garanzia di occupazione a questo punto, ma non un requisito.

Un candidato deve dimostrare la capacità di lavorare sotto pressione e mostrare passione per il proprio lavoro. Può sembrare un cliché, ma in Nuclear queste abilità sono un must. Un ingegnere di sistema è direttamente responsabile della propria attrezzatura. Richiede una spinta proattiva e persistente al miglioramento per mantenere le apparecchiature ai massimi livelli di prestazioni in condizioni estreme di 500 gradi Fahrenheit e 1.000 psi.

6. Qual è la parte migliore del lavoro?

Non è un segreto che l'energia sia la linfa vitale di questo paese. L'energia è la chiave per l'ambiente, l'economia e la sicurezza nazionale. La mia carriera nel nucleare per me è più di un semplice stipendio. Ogni notte, quando vado a dormire, resto tranquillo sapendo che sto facendo la mia parte.

Oltre a ciò, senza entrare troppo nei dettagli, dirò che la paga e le indennità consentono uno stile di vita confortevole e stabile.

7. Qual è la parte peggiore del lavoro?

È stressante. Oltre alle lunghe ore, il costante bisogno di perfezione porterà anche la personalità più durevole. Siamo soggetti a livelli di controllo che non hanno eguali in nessun altro campo. Oltre ai miei capi, ci sono regolatori federali, cani da guardia privati, ambientalisti disinformati e organizzazioni dei media ostili che guardano e giudicano sempre ogni tua mossa.

8. Qual è il più grande malinteso che le persone hanno sul lavoro (cioè, quanto il tuo lavoro è come quello di Homer Simpson)?

Bene, posso dirti che i miei capelli stanno cadendo, ma è a causa di geni cattivi e NON di radiazioni.

Di solito la prima cosa che le persone mi chiedono è qualcosa del tipo 'non è pericoloso?' o 'non hai paura delle radiazioni?' A dire il vero, tra un anno riceverò meno radiazioni lavorando in una centrale nucleare di quante ne riceva un membro del Congresso degli Stati Uniti nel Campidoglio degli Stati Uniti.

La maggior parte delle persone non mi crede quando lo dico, ma è vero. Il granito in quella struttura è naturalmente radioattivo ei nostri legislatori non moriranno presto per avvelenamento da radiazioni.

Uso questa storia per contrastare la paura che la maggior parte delle persone ha delle radiazioni. È perfettamente naturale temere ciò che non capisci. Una volta informati dei fatti sull'esposizione alle radiazioni, la maggior parte delle persone non sarebbe contraria all'energia nucleare.

Indosso un dosimetro di radiazioni che monitora la mia esposizione intorno al collo in ogni momento. In 14 mesi ho ricevuto circa 100 milirem di radiazioni sul lavoro. Questo è circa l'equivalente di una singola procedura radiografica della colonna vertebrale.

9. Com'è l'equilibrio lavoro / famiglia?

Sarò onesto; l'equilibrio tra lavoro e vita privata è una questione controversa con molti dei miei colleghi. In media ci metto 50 ore settimanali. Inoltre, ogni volta che l'impianto è fermo per rifornimento o manutenzione, dovrei lavorare una settimana di 72 ore (questo è il massimo consentito per i lavoratori nucleari dalla legge federale).

Ho lavorato più di 60 ore a settimana per tutta la mia vita, quindi per ora non mi preoccupo. Tuttavia, un giorno mi piacerebbe avere una moglie e alcuni topi da tappeto e quando arriverà quel giorno, sarò costretto a ridurre le mie ore di lavoro.

Sono pronto a farlo, come molti hanno fatto. Credo che ad un certo punto della vita ogni uomo dovrà affrontare la stessa scelta.

10. Ci sono modi per salire di livello nel lavoro o, in altre parole, com'è la gerarchia?

La prospettiva di salire la scala mi sembra ottima. Ho diverse opzioni per salire dalla mia posizione attuale. Potrei richiedere la mia licenza per operatori di reattori senior (SRO). Questo è considerato da molti nel settore come il biglietto d'oro per la carriera. Altre opzioni includono Supervisore della manutenzione, Project Manager o Istruttore di formazione.

Inoltre, molti ingegneri nucleari si trasferiscono a organizzazioni di regolamentazione come The Nuclear Regulatory Commission (NRC) e The Institute of Nuclear Power Operations (INPO). Si tratta di gruppi 'watchdog' federali e privati ​​che garantiscono il funzionamento sicuro di tutti gli impianti nucleari a livello nazionale. Proprio come il resto del settore, attualmente stanno assumendo a un ritmo accelerato e sono disposti a pagare il massimo del dollaro per l'esperienza.

undici. Qualche altro consiglio, suggerimento o aneddoto che vorresti condividere?

Alcuni mesi fa, i miei colleghi ed io abbiamo partecipato a una sessione di propaganda anti-nucleare ospitata nientemeno che dall'attore / attivista Alec Baldwin. È stato sorprendente perché gli organizzatori si sono riferiti al signor Baldwin e a un avvocato della Rutgers University come 'Un gruppo di esperti sull'energia nucleare'. Dobbiamo credere che un attore e un avvocato dovrebbero essere esperti in qualcosa di diverso dalla vendita di una discussione? Fino a che punto queste persone si spingeranno per distorcere la scienza è insondabile.

A questo incontro, i miei colleghi ed io abbiamo distribuito volantini informativi sulla scienza della fissione nucleare e sulla verità sulle radiazioni. Molte persone mi hanno ributtato il materiale in faccia e mi hanno chiamato lacchè aziendale o terrorista ambientale.

Alcune di queste persone sono così accecate dalla loro stessa paura e mancanza di comprensione che non si può ragionare. Inoltre, vogliono spaventarti dalla loro parte. Racconteranno incidenti passati e ex dipendenti scontenti per far sembrare che ti voglia avvelenare. Non è assolutamente così.

Tutta la mia famiglia stretta vive a poche miglia dal mio stabilimento e ho intenzione di crescere i miei figli nello stesso quartiere. Posso dire senza esitazione che vivranno tutti perfettamente al sicuro vicino a una centrale nucleare.

Il mio consiglio non è tanto per qualcuno interessato a una carriera nel nucleare, ma per John e Jane Q. Public.

Educate voi stessi. C'è così tanta paura intorno all'energia nucleare a causa di incidenti precedenti e quasi incidenti. Le persone devono rendersi conto che quegli eventi sono accaduti quando la tecnologia era nelle prime fasi di sviluppo e l'industria in tutto il mondo ha studiato e rivisto ogni dettaglio banale di questi eventi al fine di apprendere da essi e prevenirne di futuri.

Ci sono alcune preoccupazioni molto legittime che circondano l'energia nucleare come i rifiuti, le radiazioni e il terrorismo. Ciascuno di questi problemi è gestibile al 100%. Le persone si spaventano troppo facilmente e ce ne sono molte là fuori che vogliono spaventarti.

Fai la tua ricerca. Ascolta la scienza e non la celebrità.