Coming of Age: The Importance of Male Rites of Passage

{h1}

Gli anziani della tribù si fermarono di fronte alla capanna e fecero cenno al giovane di uscire e di iniziare i festeggiamenti del giorno speciale. Il giovane aveva dormito a malapena la notte prima, anticipando con ansia le prove che presto sarebbe stato chiamato a sopportare. Mentre si alzava per incontrare l'anziano, si rese conto di un forte rancore allo stomaco; non aveva mangiato nulla negli ultimi tre giorni mentre ripuliva il suo corpo dalle impurità.


La cerimonia iniziò presto. Gli anziani della tribù gli hanno perforato il petto, le spalle e i muscoli della schiena con grandi stecche di legno. Le funi, che si estendevano dal tetto della capanna, sono state quindi attaccate alle stecche e il giovane è stato sollevato in aria, con tutto il peso del corpo sospeso alle corde. Un dolore agonizzante attraversò il corpo del giovane, ma lui strinse i denti e cercò di non gridare. Mentre era sospeso in aria, altre stecche furono martellate attraverso le sue braccia e gambe. I teschi del nonno morto e di altri antenati erano posti alle estremità delle stecche. Per tutto il tempo, il giovane gridò ad alta voce al Grande Spirito per avere coraggio da sopportare. Alla fine, il giovane è svenuto per la perdita di sangue e per il puro dolore della tortura. Quando gli anziani furono sicuri che fosse privo di sensi, fu abbassato e le funi furono rimosse. Eppure le stecche sono state lasciate in posizione. Quando il giovane riprese conoscenza, offrì il mignolo sinistro agli anziani della tribù perché fosse sacrificato. Mise il dito su un blocco e lo fece tagliare rapidamente. Questo era un dono agli dei e avrebbe permesso al giovane di diventare un potente cacciatore. Alla fine, il giovane corse all'interno di un anello dove si erano radunati i suoi compaesani. Mentre correva, gli abitanti del villaggio si allungarono e afferrarono le stecche ancora incorporate, strappandole via. Le stecche non potevano essere estratte nel modo in cui erano state martellate, ma dovevano essere strappate nella direzione opposta, causando al giovane un dolore ancora maggiore e ferite peggiori. Si è conclusa la cerimonia della giornata.

Il giovane era esausto e insanguinato, ma euforico. Era stato estremamente felice di partecipare al rituale. Questo è stato il giorno più bello della sua vita; oggi era un uomo.


Mentre la cerimonia di raggiungimento della maggiore età della tribù Mandan è un esempio particolarmente raccapricciante, i popoli e le culture dalla preistoria in poi hanno creato riti di passaggio per iniziare i ragazzi all'età adulta. Oggi tali riti di passaggio sono quasi estinti. Ai ragazzi mancano segni chiari nel loro viaggio per diventare uomini. Se chiedi loro quando si verifica la transizione, riceverai una serie di risposte: '' Quando prendi una macchina ',' Quando ti laurei al college ',' Quando ottieni un vero lavoro ',' Quando perdi la verginità, 'Quando ti sposi,' Quando hai un figlio 'e così via. Il problema con molti di questi riti tradizionali di passaggio è che sono stati rimandati sempre di più nella vita di un giovane. 50 anni fa l'età media in cui un uomo americano ha messo su famiglia era di 22 anni. Oggi, gli uomini (nel bene e nel male) si sposano e hanno figli più tardi nella vita. Con questi riti tradizionali di passaggio che vengono sempre più ritardati, molti uomini si sentono bloccati tra l'adolescenza e la virilità. Università? Meno uomini si stanno diplomando. E molti che fanno 'boomerang' di nuovo a casa, trascorrono ancora qualche anno a capire quale dovrebbe essere il prossimo passo nella loro vita. Man mano che i riti tradizionali di passaggio sono diventati più confusi, i giovani uomini sono afflitti dalla sensazione di essere alla deriva.

Ovviamente il processo per diventare un uomo, cerimonia o no, non avviene in un solo momento. Ma i riti di passaggio sono importanti per delineare quando un ragazzo dovrebbe iniziare a pensare a se stesso come un uomo, quando dovrebbe iniziare a comportarsi come un uomo, quando la comunità dovrebbe iniziare a rispettarlo come un uomo e quando dovrebbe iniziare ad assumersi le responsabilità di un uomo. In mancanza di questi importanti indicatori, molti giovani uomini oggi dilungano la loro infanzia, senza mai sapere quando sono veramente 'preparati'.


Cos'è un rito di passaggio



I sociologi hanno identificato tre fasi che costituiscono un vero e proprio rito di passaggio: separazione, transizione e reincorporazione.


Separazione: Durante questa fase un iniziato è in qualche modo separato dalla sua vita precedente. Nel caso della tribù Mandan, il giovane è stato isolato dal villaggio in una capanna per tre giorni. In altre tribù, le teste dei ragazzi venivano rasate e venivano lavate ritualmente e / o tatuate. In un esempio più moderno, quando un uomo si è appena arruolato nell'esercito, viene mandato al campo di addestramento. I suoi beni precedenti vengono messi da parte, la sua testa viene rasata e gli viene data un'uniforme da indossare. Durante la fase di separazione, parte del vecchio sé si estingue mentre l'iniziato si prepara a creare una nuova identità.

Transizione: Durante questa fase, l'iniziato è tra i mondi, non fa più parte della sua vecchia vita ma non è ancora completamente introdotto nella sua nuova. Gli viene insegnata la conoscenza necessaria per diventare un membro a tutti gli effetti di quel gruppo. Ed è chiamato a superare i test che dimostrano che è pronto per il salto. Nelle società tribali, gli anziani impartivano all'iniziato cosa significava essere un uomo e come doveva comportarsi il ragazzo una volta diventato tale. L'iniziato partecipava quindi a cerimonie rituali che spesso comportavano dolore e resistenza. Nel caso del nuovo soldato, viene sgridato, sollecitato, esercitato e disciplinato per prepararlo a ricevere un grado e un titolo.


Reincorporazione. In questa fase l'iniziato, superate le prove necessarie e dimostratosi degno, viene reintrodotto nella sua comunità, che riconosce e onora il suo nuovo status all'interno del gruppo. Per le società tribali, questo significava una festa e una celebrazione in tutto il villaggio. Il ragazzo ora sarebbe stato riconosciuto da tutti i membri della tribù come un uomo e gli sarebbe stato permesso di partecipare alle attività e alle responsabilità che lo status conferiva. Per il soldato, la sua esperienza nel campo di addestramento sarebbe terminata e sia i suoi superiori che la sua famiglia si sarebbero uniti a una cerimonia per riconoscere il suo nuovo status di membro a pieno titolo delle forze armate.

Durante tutte le fasi del processo, gli uomini che hanno attraversato il rituale guidano il giovane iniziato nel suo viaggio. Controllando il rito di passaggio, gli uomini decidono quando un ragazzo diventa un uomo.


Creazione di riti di passaggio moderni per ragazzi

Ci sono stati diversi movimenti per cercare di resuscitare riti di passaggio per gli uomini. Il tentativo più recente è avvenuto all'inizio degli anni '90 con il movimento degli uomini mitopoietici. Libri come Iron John e PERing, Warrior, Magician Lover: Riscoprire gli archetipi del maschile maturo incoraggiava gli uomini a trovare riti maschili significativi di passaggio. Il movimento degli uomini mitopoietici si è esaurito, e con esso il movimento per ripristinare i riti maschili di passaggio.


La più grande difficoltà nello stabilire riti di passaggio oggi è ricreare la fase di 'reincorporazione' del processo. Oggi i ragazzi sono raramente parte integrante di una comunità più ampia, tanto meno di quella che riconosce e concorda su certi riti di passaggio. Ma possono essere riconfigurati per l'era moderna e agire ancora come punti di transizione significativi nella vita di un ragazzo. I riti di passaggio dovrebbero servire da catalizzatore che spinge il passaggio di un ragazzo all'età adulta.

Quando dovrebbe avvenire il rito del passaggio?

Prima di decidere quale sarà il rito di passaggio, dovrai prima decidere a quale età tuo figlio dovrebbe prenderne parte. In alcune culture tribali, i ragazzi di appena otto anni attraversano riti di passaggio e ne escono come uomini nella loro comunità. Caricare un bambino di otto anni con tutte le responsabilità della virilità probabilmente non funzionerà nella maggior parte delle società occidentali. Un buon momento per portare tuo figlio attraverso un rito di passaggio all'età adulta è dopo il diploma di scuola superiore. A quel punto, hanno circa 18 anni, l'età in cui la società li considera legalmente un adulto. E stanno per iniziare un nuovo capitolo nelle loro vite. Un rito di passaggio dovrebbe aiutarli a navigare lungo il percorso verso il basso.

Creare riti di passaggio nella vostra comunità religiosa

Ragazzo ebreo vintage bar mitzvah in una sinagoghe con due rabbini.

Alcuni dei pochi riti di passaggio ancora ampiamente riconosciuti avvengono all'interno di organizzazioni religiose. Sia che un giovane venga confermato nella Chiesa cattolica, battezzato nella sua congregazione evangelica o celebri il suo bar mitzvah, le chiese continuano a fornire il tipo di riconoscimento comunitario che rende possibile un rito di passaggio.

Tuttavia, sebbene questi riti di passaggio siano spesso già in atto, possono essere aiutati da famiglie e padri. Queste cerimonie possono essere un grosso problema, una cerimonia in cui un ragazzo si sente veramente come se stesse passando all'età adulta, oppure possono essere solo un altro affare di humour, un'altra cosa che dovrebbe fare e a cui prende parte semplicemente perché la sua famiglia si aspetta che lo faccia. Un papà può assicurarsi che sia il primo preparando suo figlio per un bel po 'prima che avvenga la cerimonia vera e propria. Idealmente, dovresti parlare con tuo figlio sin dal momento in cui è un po 'tizio su cosa significhi diventare un uomo nella tua tradizione di fede e su come prepararsi per il suo futuro rito di passaggio. Man mano che il tempo si avvicina, programma eventi settimanali in cui discuti dei principi della tua fede, delle tue opinioni personali su questioni importanti e dei tuoi consigli su come essere un uomo di fede. Fai sapere a tuo figlio quanto sia importante considerare il rito di passaggio e imprimi su di lui la solennità dell'occasione. Stabilisci una tradizione settimanale come uno studio delle Scritture padre / figlio che farà il conto alla rovescia del tempo fino a quando il suo rito di passaggio deve avvenire.

Creare un rito di passaggio nella tua famiglia

Padre con figli nella pittura all

Non è necessario essere membri di una comunità religiosa per sottoporsi a un rito di passaggio all'età adulta. Una famiglia è una comunità molto piccola a sé stante ei genitori possono creare cerimonie familiari uniche in cui i figli vengono introdotti all'età adulta. Le opzioni per una tale cerimonia sono limitate solo dalla tua creatività. Considera l'idea di redigere un elenco di compiti che tuo figlio deve imparare a svolgere da solo. Quando ha imparato tutte queste abilità, lanciagli una celebrazione in cui gli presenti un medaglione di qualche tipo per commemorare l'occasione. Oppure portalo in un lungo viaggio con lo zaino in spalla in cui è responsabile di accendere il fuoco, allestire il campo, navigare, cucinare cibo, ecc. Lungo la strada impartisci tutta la saggezza virile che hai raccolto dall'esperienza di vita. Oppure potresti voler fare un lungo viaggio padre / figlio. Per aumentare la 'separazione' richiesta da un rito di passaggio, prendi in considerazione l'idea di mandare tuo figlio in un viaggio di servizio in un paese straniero o in un viaggio guidato da un'organizzazione come Outward Bound. Iscrivere tuo figlio a Boy Scouts è un'altra ottima opzione. Gli scout hanno costruito 'riti di passaggio' che aumentano le capacità, le responsabilità e il senso di competenza dei ragazzi. Qualunque sia la strada scelta, l'importante è impregnare il processo di grande significato. Non essere sdolcinato, sii sincero. E tratta tuo figlio in modo diverso quando il processo è completo, dandogli maggiore rispetto e maggiore responsabilità.

Creazione di un rito di passaggio personale

Viandante in cima alla montagna che si siede su un tumulo.

Alcuni di voi potrebbero aver perso l'opportunità di prendere parte a una sorta di rito di passaggio e potrebbero sentirsi un po 'alla deriva, nel limbo tra l'adolescenza e la virilità. Non disperate. Puoi creare un rito di passaggio personale per te stesso. Anche se la fase di 'reintroduzione' potrebbe non essere così significativa in questo caso, puoi rientrare nella tua comunità sapendo dentro di te che sei un uomo cambiato. Redigere un elenco di obiettivi, dirigersi verso la natura selvaggia, fare un viaggio di missione, unirsi all'Americorps o al Peace Corps, unirsi all'esercito, impegnarsi a degno una confraternita universitaria o una loggia fraterna… .non importa fintanto che ti impegni con l'idea che darai all'esperienza tutto ciò che hai e permetti che ti aiuti a passare all'età adulta.

Ora è il tuo turno. Per favore condividi con noi i riti di passaggio che hai attraversato che hanno segnato il tuo passaggio dall'infanzia all'età adulta. Hai altre idee per riti di passaggi per ragazzi oggi? Trascina una riga nella casella dei commenti e condividi i tuoi pensieri.