Il campeggio in auto è il peggiore

{h1}

Quando ci siamo sposati quindici anni fa, entrambi volevamo fare della vita all'aria aperta una parte della nostra vita insieme. Quindi ci siamo posti un obiettivo modesto di andare in campeggio almeno due volte l'anno: una in autunno e una in primavera. Ci siamo persino registrati per una tenda e sacchi a pelo come parte della nostra lista di nozze.


Questi primi anni di vita coniugale sono stati piuttosto impegnativi per noi: la scuola di legge, l'inizio di AoM e l'avere figli. Ma abbiamo mantenuto il nostro impegno abbastanza bene, anche se la maggior parte dei nostri viaggi in campeggio erano solo brevi fughe di 36 ore.

Il tipo di campeggio che abbiamo fatto è stato il campeggio in auto, dove ti fermi con il tuo veicolo in un campeggio sviluppato e preimpostato dotato di pad tenda, anello antincendio, panchine da picnic e servizi igienici nelle vicinanze. Era il tipo di campeggio che conoscevamo di più e sembrava il più accessibile.


Certamente abbiamo passato dei bei momenti, camminando e seduti intorno al fuoco facendo il nostro check-in semestrale su come stavamo rispettivamente facendo ciascuno nelle diverse aree della nostra vita e impegnandoci nella nostra tradizione di condividere le nostre speranze e sogni individuali e reciproci. '

Ma quasi dall'inizio, abbiamo avuto qualche dubbio sul ROI di queste escursioni. Fare le valigie per il viaggio ha richiesto molto tempo e tedio (anche se abbiamo trovato modi per semplificare il processo); poi ci fu l'allestimento del campo quando arrivammo a destinazione; poi rimettere tutto a posto; poi disimballarlo quando siamo tornati a casa per arieggiarlo; quindi imballarlo di nuovo. . . e per una (scomoda) notte a dormire fuori!


Il disagio di dormire fuori sarebbe stato giustificabile, se questi viaggi offrissero davvero la sensazione di allontanarsi da tutto - di entrare nella natura selvaggia. Ma i campeggi, almeno quelli qui intorno in Oklahoma e Arkansas, evocavano tutt'altro. È difficile sentire che ti stai impegnando in un lavaggio dell'anima in stile John Muir, quando il bagliore dei bagni getta una luce sulla tua tenda, le persone squillano la musica dalle radio, i parchi giochi siedono a pochi metri di distanza e ti addormenti al suono di rane toro. . . mescolato con il ronzio dei generatori di camper.



Quindi negli ultimi anni abbiamo provato alternative. Soggiornare in una cabina. Zaino in spalla.


E ora che abbiamo provato diverse strade per ottenere una dose di natura, siamo pronti a dichiarare: il campeggio in macchina è il peggiore.

Sai, almeno rispetto alle altre opzioni.


Il campeggio in auto richiede la stessa quantità di preparazione / preparazione / disfacimento dei bagagli e quasi lo stesso livello di disagio nel dormire in tenda come lo zaino in spalla, ma senza il vantaggio di quest'ultimo di farti sentire di essere completamente sfuggito alla civiltà e di immergerti nella natura.

Il campeggio in auto richiede più preparazione / preparazione / disfacimento dei bagagli e una notte di sonno peggiore di una cabina, senza in realtà sentirsi come un'esperienza significativamente più selvaggia.


I soggiorni in cabina, lo zaino in spalla e il campeggio in auto offrono tutti la possibilità di fare escursioni, che è, almeno per noi, indiscutibilmente il punto principale e la parte migliore di queste escursioni (e se vivi vicino all'aria aperta, un'escursione di un giorno che ti farà esplorare tutto il giorno e tornare nel tuo letto la notte, può essere una delle migliori possibilità di tutte). Ma il campeggio in auto sacrifica il comfort e la comodità del soggiorno in cabina, senza il vantaggio del bagno completo nella natura per lo zaino in spalla, e quindi esiste in una sorta di terra limbo sgradevole.

Ora, in tutta onestà per il campeggio in auto, è più economico che affittare una cabina o acquistare attrezzatura per lo zaino in spalla (anche se si tratta di acquisti una tantum). E ti consente di portare più attrezzature e provviste, che possono tornare utili se hai bambini o fai una colazione completa con frittelle e uova sul fuoco da campo tipo di persone (forse la nostra antipatia per il campeggio in auto può essere spiegata dal fatto che non lo siamo, e siamo invece arrosto-hot-dog-su-un-bastone-per-cena-e-mangia-muesli-barrette-per-colazione tipo delle persone).


A parte questi avvertimenti, offriamo questa regola generale: se vuoi fare delle escursioni lontano da casa, resta in una baita. Se vuoi fare un'escursione + dormire in un posto dove il ronzio dei social media sembra un sogno lontano e irreale mentre fissi la vastità della Via Lattea, vai con lo zaino in spalla. Ma probabilmente non hai bisogno di fare spazio nella tua vita per il campeggio in auto. È il peggio.