Oltre la resilienza 'femminuccia': sul diventare antifragile

{h1}

Con i nostri archivi che contengono oltre 3.500 articoli, abbiamo deciso di ripubblicare un pezzo classico ogni venerdì per aiutare i nostri nuovi lettori a scoprire alcune delle migliori gemme sempreverdi del passato. Questo articolo è stato originariamente pubblicato nel dicembre 2013.


Qual è il contrario di una persona o un'organizzazione fragile?

Se fai questa domanda alla maggior parte delle persone, probabilmente diranno 'robusto' o 'resiliente'. Ma filosofo Nassim Nicholas Taleb direi che non è la risposta giusta.


Sostiene che se oggetti fragili rompere quando esposto a stress, qualcosa che è il di fronte di fragile non sarebbe semplicemente non rompersi (rimanendo così) quando messi sotto pressione; piuttosto, dovrebbe effettivamente ottenere più forte.

Non abbiamo una parola per descrivere una persona o un'organizzazione del genere, quindi Taleb ne ha creata una: antifragile.


Nel suo libro, Antifragile: cose che guadagnano dal disordine, Taleb sostiene in modo convincente che questa potente qualità è essenziale per aziende, governi e persino individui che desiderano prosperare in un mondo sempre più complesso e instabile.



Se vuoi avere successo e dominare, separarti dal branco e diventare l'ultimo uomo in piedi in qualsiasi area della vita, non è più sufficiente riprendersi dalle avversità e dalla volatilità: essere semplicemente resilienti. Devi riprenderti più forte e meglio. Devi diventare antifragile.


Sopravvivere e prosperare in un turbine di volatilità

In primo luogo, alcuni retroscena.

Nel 2007, Taleb ha reso popolare l'idea di 'Black Swans' nel suo libro con lo stesso nome. In poche parole, un Black Swan è un evento (positivo o negativo) 'che è una sorpresa, ha un effetto importante e spesso viene razionalizzato in modo inappropriato dopo il fatto con il senno di poi'.


La crisi dei mutui del 2008 è stata un evento del cigno nero, così come le due guerre mondiali. Quasi nessuno li ha predetti, tutti hanno avuto un impatto enorme sulla storia e con il senno di poi sembravano tutti assolutamente prevedibili.

Molte persone hanno abbandonato la lettura Il cigno nero con questo takeaway: 'Sh ** accade, quindi non preoccuparti di cercare di prevedere le cose.' Ma come Taleb ha recentemente twittato, questa è la conclusione raggiunta dagli 'imbecilli' (una delle parti migliori della scrittura di Taleb è che non usa mezzi termini). Piuttosto, il messaggio principale del libro è questo: 'Sì, la merda succede. Il trucco è metterti nella posizione di sopravvivere e persino di prosperare quando lo fa. '


Nel Antifragile, Taleb offre alcune semplici euristiche per aiutare le aziende e gli individui a prosperare in una vita piena di volatilità. Prima di farlo, però, Taleb sostiene che persone, sistemi, organizzazioni, cose e idee possono essere descritti in tre modi: fragili, resilienti o antifragili.

Quale categoria ti descrive meglio? Diamo un'occhiata alla triade.


Poster animato che definisce i diversi tratti.

Il Fragile

Cos'è fragile? Il grande, ottimizzato, troppo dipendente dalla tecnologia, troppo dipendente dal cosiddetto metodo scientifico invece di euristiche testate per età.

Cose fragili rompere o soffrire dal caos e dalla casualità. Sistemi / persone / cose fragili cercano la tranquillità perché hanno più da perdere che da guadagnare durante i periodi volatili.

Grafico che mostra guadagni e perdite per fragili.

Le persone / i sistemi / le organizzazioni fragili sono concavi. Man mano che le fluttuazioni aumentano (asse x), si verificano maggiori perdite.

Taleb paragona il fragile alla storia della Spada di Damocle. Per quelli di voi che non hanno familiarità con questo mito greco, Damocle era un cortigiano del re Dionisio II che invidiava molto la vita di potere e lusso del re. Il re si offre di lasciarlo provare a tenere il trono, così può vedere da solo quanto è grande. Dapprima Damocle si diverte nella sua ritrovata ricchezza e raffinatezza e si diverte ad avere servi che si occupano di ogni sua necessità. Ma poi Dioniso mette una spada affilata come un rasoio - appesa solo per un sottile crine di cavallo - direttamente sopra la testa di Damocle.

In qualsiasi momento i capelli potrebbero spezzarsi e ucciderlo all'istante.

All'improvviso, essere re non sembrava così grande.

Damocle prega Dionisio di lasciarlo andare. Si rende conto che non vuole essere 'fortunato' come il re, dopotutto.

Con grande potere e successo derivano grandi pericoli e ansia. Come disse Shakespeare, 'a disagio giace la testa che indossa la corona'. Quando acquisisci status e ricchezza, le tue responsabilità aumentano. Mo 'soldi, mo' problemi. Inoltre, devi stare costantemente in guardia dagli sfidanti che vogliono detronizzarti. Ecco perché la Spada di Damocle è una metafora così grande della fragilità. Quando sei re o in qualsiasi posizione di potere, una piccola spinta potrebbe far cadere il tuo castello di carte; in realtà sei più fragile di quanto avresti potuto pensare.

Tuttavia, non devi essere in una posizione di potere per sperimentare l'effetto della Spada di Damocle nella tua vita. La spada potrebbe anche essere qualcosa come un debito. Quando sei nella buca tutto è fantastico finché le cose sono relativamente stabili, ma aggiungi un po 'di volatilità - ti ammali o la tua macchina si rompe - e la spada cade.

Quindi sappiamo che le cose fragili si rompono o soffrono di avversità o volatilità. Ma cos'è esattamente che rende qualcosa di fragile? Ecco alcune delle qualità che Taleb sostiene contribuiscono alla fragilità di una persona o di un'organizzazione:

Le cose fragili sono tipicamente grandi. Le dimensioni spesso offrono un falso senso di sicurezza, ma le grandi organizzazioni, come le grandi aziende e i grandi governi, in genere non sono abbastanza agili per sopravvivere, figuriamoci prosperare durante i periodi di avversità. Ci sono troppe complicazioni e strati di burocrazia burocratica per consentire un'azione rapida.

Le grandi entità sono molto simili al Titanic nella notte in cui è affondato. Quando le vedette individuarono l'iceberg, era troppo tardi per intraprendere un'azione correttiva perché la velocità di virata del transatlantico era così lenta e il raggio così ampio. Per navigare con successo verso una direzione sicura, era necessario più tempo e il tempo è un lusso che spesso non è disponibile durante una crisi.

Pertanto, in tempi di stress, vale la pena essere piccoli e agili.

Le cose fragili dipendono dalle risposte allo stress che provengono dall'esterno. Se qualcosa è fragile ed è esposto a stress, non c'è niente di integrato per respingere quel fattore di stress. La risposta deve provenire da qualcosa di esterno ad essa.

Ad esempio, se una tazza da tè di porcellana dovesse cadere da un tavolo perché il tavolo è stato spinto, l'unica cosa che impedirebbe la rottura della tazza da tè sarebbe una forza o un oggetto esterno: una mano che lo afferra o un tampone di schiuma per attenuare l'impatto.

Lo stesso vale per persone o aziende. Una persona fragile avrà probabilmente bisogno di un aiuto esterno quando si troverà in acque agitate perché manca di capitale - sia esso finanziario, sociale o emotivo - per aiutarla a superare la tempesta.

Le cose fragili sono eccessivamente ottimizzate. Le aziende, le persone e le organizzazioni fragili sono spesso troppo intelligenti per il loro bene. Il nostro mondo moderno è ossessionato dall'efficienza e dall'ottimizzazione. Le aziende cercano di sfornare il maggior numero possibile di widget in tempi ristretti e con il minor costo possibile. Allo stesso modo, alle persone viene detto di essere il più efficienti possibile con il loro tempo.

E funziona. . . se tutto va secondo i piani. Ma raramente tutto va come previsto. La casualità è la regola, non l'eccezione.

Il problema centrale dell'essere eccessivamente ottimizzati ed efficienti è che non possiamo prevedere quando si presenteranno problemi ed errori. E come osserva Taleb, quando questi errori o fluttuazioni casuali si verificano in sistemi eccessivamente ottimizzati 'gli errori si compongono, si moltiplicano, si gonfiano, con un effetto che va solo in una direzione: la direzione sbagliata'.

Ecco un esempio:

Ti iscrivi a una crociera europea. È prevista la partenza da Venezia, Italia, ma vivi a Tulsa, in Oklahoma, quindi dovrai prendere un volo internazionale per prendere la tua crociera. Ottimizzi il tuo itinerario per arrivarci tenendo a mente sia il tempo che il denaro: il primo volo parte abbastanza tardi da permetterti di fare mezza giornata di lavoro e hai ridotto al minimo i tuoi scali tra i voli in coincidenza.

Il tuo piano di volo efficiente dipende da margini stretti. Con le soste di 30 minuti, non puoi avere intoppi.

Effettui il tuo primo volo senza problemi, ma il volo successivo è in ritardo, facendoti perdere il volo per Roma e quindi l'intera crociera. Poiché non hai lasciato assolutamente tempo nella tua pianificazione per i singhiozzi, il tuo ben intenzionato tentativo di ottimizzazione si è rivelato molto costoso.

Ho visto il problema dell'eccessiva ottimizzazione nella mia vita con la mia pianificazione settimanale. Ho spesso pianificato la mia settimana a un T, con l'ingenuo presupposto che non si presenteranno compiti o distrazioni impreviste.

Ma ovviamente si verificano problemi imprevisti, costringendomi a cambiare il mio programma. Poiché era così 'ottimizzato', un cambiamento ne forza un altro, il che ne forza un altro, il che crea per me un ostacolo. Ho reso fragile il mio programma cercando di riempire troppo.

Persone e sistemi fragili cercano di eliminare variabilità, rumore e tensione. Poiché le persone e i sistemi fragili non hanno risposte integrate allo stress e alla variabilità, cercano ingenuamente di eliminarli completamente dall'equazione.

Ma cercare di eliminare la casualità e la variabilità è un gioco da perdenti. Semplicemente non è possibile. Ricorda, casualità e variabilità sono la regola, non l'eccezione.

Non solo cercare di eliminare lo stress e la variabilità è una causa persa, ma finisce anche per rendere una persona o un sistema già fragile Di Più fragile.

Taleb chiama queste persone che tentano donchisciottamente di eliminare la volatilità 'fragiliste'. I cosiddetti 'genitori di elicotteri' sono ottimi esempi di fragiliste. Nel loro tentativo di rendere la vita il più sicura possibile per i loro figli, questi genitori in realtà preparano i loro figli a fallimenti a volte debilitanti quando inevitabilmente affrontano le avversità da soli. La psiche umana richiede variabilità, avversità e stress per diventare forte. Privando i loro figli dello stress, i genitori di elicotteri “fragilizzano” il loro futuro.

Il resiliente

Il resiliente, o robusto, non si preoccupa se le circostanze diventano volatili o dirompenti (fino a un certo punto). Rimangono saldi sia in tempi di avversità che di tranquillità.

Taleb paragona la resistenza alla mitica Fenice. La fenice, se ricordi, è un uccello immortale che muore a causa del fuoco e rinasce dalle sue ceneri al suo stato iniziale. La fenice non migliora o peggiora a causa della sua ciclica morte e rinascita. Rimane sempre lo stesso. Quindi, resiliente.

Le persone possono essere resilienti quando rimangono fresche, calme e raccolte durante i periodi di stress. Buddismo e stoicismo promuovono la resilienza psicologica, poiché entrambe le filosofie insegnano l'indifferenza al cambiamento. Quando sei mentalmente resiliente, non ti importa se sei ricco o se perdi la tua ricchezza in un solo giorno.

La resilienza, o robustezza, è certamente più desiderabile della fragilità. Dobbiamo fare tutto il possibile per rendere noi stessi, le nostre attività e la nostra società più resilienti di fronte alla volatilità. Ma Taleb sostiene che mirare solo alla resilienza è una mossa 'femminuccia' perché essenzialmente ti stai accontentando dello status quo. Certo, quando le cose sono resilienti, ti riprendi dalle avversità, ma torni semplicemente allo stato in cui ti trovavi prima della caduta.

Per essere veramente efficace in un mondo pieno di complessità, casualità e rischio, non puoi fermarti alla resilienza femminuccia. Ogni volta che puoi, dovresti sempre trovare opportunità per farlo effettivamente crescere dal disordine, dalla volatilità e dalle avversità. L'obiettivo dovrebbe essere quello di andare oltre la resilienza per diventare antifragile.

L'Antifragile

Le cose che sono antifragili crescono e si rafforzano dalla volatilità e dallo stress (fino a un certo punto). Quando le persone o i sistemi sono antifragili, ci sono più vantaggi che svantaggi quando si verificano eventi di Black Swan. I sistemi antifragili si nutrono di caos e incertezza come un dio primordiale.

Grafico che mostra i guadagni e le perdite per Anti-fragile.

Le cose antifragili sono convesse. Con l'aumentare della variabilità (asse x), i guadagni aumentano.

Taleb paragona l'antifragilità all'Idra della mitologia greca. L'Hydra era un orribile mostro lucertola a più teste. Ogni volta che un eroe tagliava una delle teste dell'idra, due ricrescevano al suo posto: l'idra diventava più forte con le avversità. (Questo fino a quando Hercules non ha saputo che poteva fermare il processo cauterizzando la ferita immediatamente dopo aver tagliato la testa. Anche il sistema più antifragile collasserà se esposto a troppo stress.)

Allora cosa rende qualcosa di antifragile? Di seguito sono riportate alcune delle caratteristiche principali di questa qualità:

Di solito meno è meglio con l'antifragilità. Per diventare antifragile, vale la pena essere piccoli. Con la piccolezza arriva una maggiore agilità e flessibilità durante i periodi volatili e caotici. Se stessi navigando in un mare nebbioso pieno di iceberg nascosti, preferirei essere un passeggero su un piccolo ma manovrabile jet boat piuttosto che su un gigantesco, ma lento transatlantico.

Gli eserciti della guerriglia e le organizzazioni terroristiche sono esempi devastanti di come meno è meglio quando si tratta di antifragilità. Con piccole quantità di manodopera e denaro, hanno la capacità di paralizzare grandi stati, economie ed eserciti. (Come caso di studio in questo, guarda il modo in cui il piccolo esercito finlandese ha tenuto a bada il colosso militare russo durante la Guerra d'Inverno. Ciò che è ancora più spaventoso, più che i grandi stati nazionali cercano di sopprimere questi piccoli combattenti della resistenza organizzati in modo approssimativo (una mossa fragilista), più forti diventano queste organizzazioni. Sono l'Idra.

Le risposte alla variabilità e allo stress sono integrate nell'antifragile. A differenza delle cose fragili che richiedono una risposta esterna per proteggerle dalla variabilità e dallo stress, le cose antifragili hanno forza e protezione integrate. Il nostro sistema scheletrico è un ottimo esempio di risposta incorporata alla variabilità. Le nostre ossa in realtà richiedono stress per crescere e mantenere la forza, il che spiega perché i ciclisti competitivi hanno densità ossee inferiori rispetto ai ciclisti non competitivi della stessa età. Andare in bicicletta non sollecita lo scheletro nello stesso modo in cui lo fanno correre, sollevare pesi o persino camminare, quindi le ossa di un ciclista possono diventare più fragili.

Le cose antifragili hanno ridondanze incorporate. Questo punto mi ha colpito di più. A differenza dei sistemi / organizzazioni / persone fragili, le cose antifragili non rendono l'efficienza il primario obbiettivo. Per l'antifragile, prosperare nella casualità è l'obiettivo, che spesso richiede di essere 'inefficienti' attraverso la stratificazione delle ridondanze.

Come osserva Taleb: “La ridondanza è ambigua perché sembra uno spreco se non accade nulla di insolito. Tranne che accade qualcosa di insolito, di solito. '

La natura è piena di ridondanze 'inefficienti'. Gli animali hanno due polmoni, due reni e due testicoli, quando uno di ciascuno funzionerebbe perfettamente. Dal momento che uno su un paio di organi può diventare invalido a causa di una malattia o di un trauma, è conveniente averne uno di riserva.

Oltre a consentirti di resistere alle tempeste, Taleb sostiene che i licenziamenti ti consentono anche di diventare più forte.

L'esempio perfetto di questo è un survivalista contro un minimalista. Il minimalismo è esteticamente piacevole, ma se il mondo andasse in malora, il ragazzo con solo 100 beni sarebbe fregato. Il sopravvissuto che ha licenziamenti incorporati - non solo un frigorifero pieno di cibo ma una scorta di MRE, non solo riscaldamento centralizzato ma una stufa a legna, non solo denaro ma sigarette per valuta - non solo sopravviverà a un disastro ma prospererà in esso .

I licenziamenti non ti appesantiscono necessariamente: nel caso del sopravvissuto, potrebbe essere molto preparato a farlo bug-in, ma è anche pronto bug-out.

Anche i licenziamenti non devono creare il tipo di grandezza ingombrante che può rendere i sistemi così fragili. A differenza degli strati burocratici, una persona / organizzazione antifragile ha accesso diretto al proprio capitale e ha il pieno controllo sulla decisione di quando e dove utilizzarlo.

La natura e la tradizione fanno un buon lavoro nel creare antifragilità. Come Taleb sottolinea più volte in tutto Antifragile, la natura ha fatto un lavoro fantastico impiantando l'antifragilità negli organismi e nei sistemi.

I nostri corpi hanno l'antifragilità incorporata in diversi modi. Abbiamo già discusso dell'antifragilità incorporata nel nostro sistema scheletrico. Un altro esempio è come il nostro corpo risponde al digiuno. Quando restiamo senza cibo per lunghi periodi di tempo, il nostro corpo rilascia ormoni che effettivamente ci rendono più forti e mentalmente più acuti. Questa risposta antifragile ha senso. I nostri antenati cavernicoli si sono evoluti in un'epoca in cui l'acquisizione di cibo era scarsa e casuale, quindi i nostri corpi si sono evoluti per adattarsi a quell'ambiente.

Taleb afferma anche che le tradizioni umane contengono antifragilità. Per noi moderni scientifici, molte tradizioni sembrano arcaiche e sciocche. Ma si sono sviluppati per una ragione e sono sopravvissuti così a lungo perché servivano a uno scopo. Secondo Taleb, le tradizioni sono spesso solo euristiche testate nel tempo che rendono gestibile la vita in un mondo casuale e instabile. Per esempio, riti di passaggio sono stati impiegati in culture di tutto il mondo per consentire ai giovani uomini di avere un chiaro senso di quando sono diventati un uomo e dovrebbero assumersi responsabilità da adulti, invece di lasciarli confusi nell'età adulta. Attraverso queste cerimonie di formazione impegnative e spesso dolorose, un giovane emerge più forte di prima.

Diventare Antifragile

Taleb's Antifragile mi ha dato molti spunti di riflessione. Ora guardo tutto attraverso la lente della sua triade. È un affascinante esercizio mentale che organizza il mondo intorno a te come fragile, resiliente o antifragile.

Applicare questo alla mia vita personale è stata un'esperienza che mi ha aperto gli occhi. Dove sono fragile? Come posso rendere antifragili diverse aree della mia vita? Posso fare cose per aiutare la mia famiglia a diventare antifragile?

Sebbene sia stato a lungo un sostenitore del diventare psicologicamente resiliente, mi piace molto l'idea di fare un passo avanti - non solo rimanere lo stesso durante le avversità, ma diventare mentalmente più forte da esso. Voglio imparare come creare un ambiente che renda possibile un tale risultato.

La maggior parte del libro di Taleb è piena di tattiche ed euristiche che puoi utilizzare per rendere la tua vita e i tuoi affari più antifragili. Di seguito sono riportati alcuni dei suoi suggerimenti, così come alcuni dei miei.

Inietta intenzionalmente stress nella tua vita. Lo stress ha avuto un brutto colpo; mentre lo stress a lungo termine può avere effetti deleteri, brevi periodi possono renderti più forte e migliore. Il tuo corpo e la tua mente hanno l'antifragilità incorporata, ma richiedono stress affinché l'antifragilità si attivi. Alcuni modi per iniettare uno stress positivo nella tua vita: veloce, fare docce fredde, fai una gara ad ostacoli impegnativa, sollevare pesi pesanti, corri invece che in bici.

Aggiungi licenziamenti nella tua vita. Avvia quel fondo di emergenza; aggiungi buffer al tuo programma per tenere conto dell'inevitabile volatilità che si verifica ogni giorno; fallo borsa per insetti. I guadagni derivanti dai licenziamenti aumentano con l'aumentare della volatilità. Puoi trovare ulteriori dettagli e idee per creare ridondanze che aumentano l'antifragilità nella tua vita qui.

Utilizza la 'strategia del bilanciere'. Taleb descrive la 'strategia del bilanciere' come 'un duplice atteggiamento di giocare sul sicuro in alcune aree e assumersi molti piccoli rischi in altre, ottenendo così l'antifragilità'. Giocare sul sicuro riduce il potenziale svantaggio della volatilità e assumersi piccoli rischi ti espone a guadagni potenzialmente enormi dallo stesso caos. Per il Joe medio potrebbe significare mantenere il nostro noioso lavoro quotidiano (la parte sicura del bilanciere), mentre ci lavori il tuo trambusto laterale di notte (la parte rischiosa del bilanciere). Se il trambusto secondario non funziona, hai ancora il tuo lavoro noioso, ma se funziona, potresti vivere il sogno di lavorare per te stesso e diventare ricco.

Non accettare mai consigli da qualcuno che non ha la 'pelle nel gioco'. Viviamo in un mondo in cui le azioni, le opinioni e i consigli delle persone sono separati dalle conseguenze. Non costringiamo più le persone ad avere 'Pelle nel gioco'. Questo fragilizza la società. I consulenti finanziari in TV possono dare consigli terribili e gli esperti possono lanciare opinioni sbagliate ma non subire alcuna conseguenza per le loro previsioni errate, anche se tali previsioni danneggiano gli altri.

Quando decidi se accettare o meno il consiglio di qualcuno, controlla se ha la pelle nel gioco. Se la persona che impartisce il consiglio o fa la previsione non ha nulla da perdere per aver sbagliato, non ascoltarla. Presta maggiore attenzione alle persone che hanno accettato il rischio e la responsabilità delle loro parole.

Pratica via negativa. Secondo Taleb, 'il primo passo verso l'antifragilità consiste nel ridurre prima il lato negativo'. Lo facciamo attraverso la pratica via negativa - una frase latina presa in prestito dalla teologia. Invece di concentrarti sul tuo tempo aggiungendo cose alla tua vita per renderla migliore, concentrati prima su sottrazione abitudini, pratiche, cose, persone che ti fragilizzano. Alcuni esempi: sbarazzarsi dei debiti, smettere di fumare, smettere di frequentare amici tossici, eliminare cibi malsani.

Mantieni aperte le tue opzioni. Aumenta le opzioni nella tua vita. Quando la volatilità e il caos aumentano, è l'uomo con il maggior numero di opzioni a essere il più antifragile. Come aumenti l'opzionalità? Avere soldi in banca aumenta sicuramente le tue opzioni; ti dà respiro durante le recessioni economiche, ma offre anche flessibilità per trarre vantaggio da opportunità impreviste positive o per perseguire obiettivi. Aumentare le tue abilità ti dà anche opzionalità. Se una carriera fallisce, hai le capacità per avviarne una nuova.

Assicurati di ascoltare il mio podcast con Taleb per ulteriori informazioni:

____

Illustrazioni di Ted Slampyak