Podcast n. 85 dell'Arte della virilità: consapevolezza della situazione con Patrick Van Horne

{h1}


Il programma Marine Combat Hunter è stato sviluppato durante le guerre in Iraq e in Afghanistan per fornire ai soldati strumenti su come rilevare le minacce prima che si verifichino. L'obiettivo è rendere i marines il più consapevoli possibile della situazione in modo che non solo possano sopravvivere, ma anche vincere incontri letali. Nel loro nuovo libro, A sinistra di Bang, Patrick Van Horne e Jason A. Riley presentano le abilità e la mentalità che vengono insegnate nel programma Marine Combat Hunter per un pubblico civile. Parliamo di consapevolezza situazionale e di come queste abilità possono essere utilizzate oltre il campo di battaglia.

Mostra i punti salienti:

  • Come e perché è stato sviluppato il programma Marine Combat Hunter
  • Cosa significa essere 'a sinistra del botto'
  • Cosa significa essere 'consapevoli della situazione'
  • L'importanza di sviluppare 'linee di base' per diventare consapevoli della situazione
  • I sei domini di comportamento nel determinare le possibili minacce in un ambiente
  • Come puoi usare le abilità del programma Combat Hunter per salvarti la vita e prendere a calci in culo nella sala del consiglio
  • E altro ancora!

Copertina del libro, a sinistra del botto di Steven Pressfield.


A sinistra di Bang è pieno di informazioni immediatamente utilizzabili. Quando avrai finito di leggerlo, ti ritroverai ad essere più consapevole di ciò che ti circonda. Consiglio vivamente di ritirare una copia. Inoltre, se desideri maggiori informazioni, controlla il sito web di Patrick CP Journal.

Ascolta il podcast! (E non dimenticare di lasciarci una recensione!)

Disponibile su itunes.


Disponibile su cucitrice.



Logo Soundcloud.


Logo Pocketcasts.

Google Play podcast.


Logo di Spotify.

Ascolta l'episodio in una pagina separata.


Scarica questo episodio.

Iscriviti al podcast nel lettore multimediale di tua scelta.


Ringraziamenti speciali a Keelan O'Hara per modificare il podcast!

Leggi la trascrizione

Brett McKay: Brett McKay qui e benvenuto a un'altra edizione del podcast Art of Manly. Hai avuto tutti quei momenti in cui entri in una situazione e qualcosa non sembra giusto e ti fa fermare, come se entrassi in un ristorante e qualcosa nella situazione non ti sembra giusta, quindi ti volti e te ne vai. O non deve essere come qualcosa di brutto o ti accadrà la violenza. Potrebbe essere il tuo colloquio con un potenziale dipendente, ha un curriculum spettacolare ma qualcosa ti dice semplicemente di non fare l'offerta di lavoro.

Bene, questi scenari rappresentano tutti quelli che sono ospiti oggi chiamati momenti di botto, dei momenti in cui senti che succede qualcosa di brutto. Si chiama Patrick Van Horne, è l'autore del libro Left of Bang: come il programma Combat Hunter del Marine Corps può salvarti la vita. E Left of Bang riguarda il programma di cacciatori di combattimenti marini sviluppato durante le guerre in Afghanistan e Iraq all'inizio del 2000 per addestrare i marines su come identificare potenziali minacce prima che accadano e rimanere a sinistra del botto come il momento esplosivo e quel momento violento e lo fanno diventando consapevoli della situazione dell'ambiente circostante e delle persone con cui stanno interagendo. E così in questo libro, Patrick prende fondamentalmente il programma del cacciatore di combattimenti e lo presenta a un pubblico civile e come possono applicarlo alle proprie vite non solo per proteggersi ma anche solo per essere più efficaci nel mondo ed essere consapevoli di con chi stanno interagendo con l'ambiente circostante in modo che possano usarlo nel loro lavoro o anche nella loro vita romantica.

È un libro affascinante e parleremo di ciò che possiamo imparare dal programma del cacciatore di combattimenti per diventare più consapevoli della situazione nelle nostre vite. Quindi, penso che ti piacerà davvero. Quindi andiamo allo spettacolo. D'accordo, Patrick Van Horne, benvenuto allo spettacolo.

Patrick Van Horne: Grazie, grazie per avermi ospitato.

Brett McKay: Va bene, quindi il tuo libro riguarda il programma dei cacciatori di combattimenti marini. Prima di leggere il tuo libro, non avevo idea che esistesse. Allora, puoi dirci cos'è il programma Combat Hunter, perché è stato sviluppato e come è nato?

Patrick Van Horne: Certo, ed è in circolazione da circa sette anni. Quindi, non è raro che tu non ne abbia ancora sentito parlare, ma il motivo di un programma così nuovo è stato creato per necessità. Dopo la caduta del regime di Saddam in Iraq, il nostro nemico si è tolto l'uniforme e l'ha portata di nuovo con la popolazione locale e può nascondersi da noi mentre pianificano i loro attacchi. Generale Mattis, se hai familiarità con il film 300, lo pensiamo come Leonida dei Marine, si rese conto che la tecnologia che era disponibile in quel momento per proteggerci dalle bombe sul ciglio della strada e dalle imboscate che stiamo vivendo all'estero, loro sono tutti piuttosto difensivi e lui voleva una capacità offensiva. E ha visto che c'era bisogno non solo di una tecnologia migliore ma anche di un addestramento migliore ed è questo tipo di intuizione che lo ha portato a dirigere la creazione del programma di cacciatori di combattimento ed è nato per la prima volta nel 2007, dove il corso è stato il primo sviluppato nel programma pilota e alla fine decollato da allora. Per quanto riguarda il motivo per cui è stato sviluppato, gli obiettivi erano piuttosto chiari. Aveva due obiettivi per il programma e quelli erano; uno, rendere i marines più sopravvissuti, per renderli più sicuri, per renderli più sicuri mentre sono di pattuglia per le strade insegnando loro come leggere il comportamento e riconoscere le minacce in modo che possiamo iniziare a prevenire alcuni attacchi che si verifichino, ma il un altro obiettivo è migliorare l'efficacia con cui eravamo, insegnare a un marine come guardare un mercato affollato e identificare non solo il singolo insorto che sta per eseguire l'attacco, ma anche la leadership che sta pianificando e dirigendo l'attacco nel get -partire.

Brett McKay: Ti ho preso. Quindi, voglio dire, c'era qualcosa di simile nell'esercito. Sembra che ciò che ha fatto sia stato reso esplicito con, immagino, alcuni soldati o persone nell'esercito avrebbero potuto dire che la guerra era come una sorta di implicito o come un'arte che tu l'avevi o non l'hai fatto, è quel tipo di cosa è successo?

Patrick Van Horne: È davvero un buon modo per spiegarlo. C'era e non c'era, c'era qualcosa di simile prima. Ora, ci piace parlarne, che non stiamo semplicemente sulle spalle dei giganti. C'era formazione là fuori che era disponibile. Ha migliorato la capacità del marine di osservare una certa area e c'erano corsi di formazione là fuori che insegnavano ai marine come tracciare e come seguire le impronte di una persona. E là fuori c'era formazione sul linguaggio del corpo, ma non c'era niente che mettesse tutto insieme in un corso e, come hai detto, lo rendessi molto esplicito o insegnato in un modo che ha davvero aiutato il singolo marine a fare meglio, decisioni più informate. E non sarebbe stato possibile senza molte altre ricerche già disponibili. Ma il cacciatore di combattenti è andato ben oltre ciò che veniva attualmente insegnato nelle altre scuole.

Brett McKay: Ti ho preso. Quindi, il cacciatore di combattenti si basa sull'adattamento al nuovo mondo di guerra in cui i cattivi non indossano più uniformi e devi solo stare sempre all'erta perché chiunque in un mercato o in una moschea, c'era un potenziale cattivo ragazzi avete quel tipo di lettura molto sottile indizi su come prevenire gli attacchi, immagino, giusto?

Patrick Van Horne: Assolutamente e non si applica solo all'estero, voglio dire se guardi anche ad alcune delle sparatorie di massa che abbiamo visto anche qui solo negli Stati Uniti nelle scuole e nei centri commerciali, nei cinema, nei luoghi di lavoro e nei centri religiosi, la gente non Non vado in giro e lì, sono un assassino, un insegnante di omicidi di massa e rende molto ovvio quali sono le loro intenzioni. Richiede un livello maggiore di consapevolezza della situazione che sappia davvero cosa cercare in modo da poter identificare quegli aggressori prima che lanciano effettivamente il loro assalto.

Brett McKay: Ti ho preso. Va bene, così si chiama il libro A sinistra di Bang che penso sia solo un titolo fantastico. Quando ho visto il libro per la prima volta ero così, è fantastico, ma sai cosa significava. Puoi dirci cosa significa 'left of bang' nel programma 'Combat Hunter'?

Patrick Van Horne: Sicuro. E questo è il fatto che il titolo è un modo in cui amo il nostro editore, il nostro titolo era molto, molto lungo e Steven Pressfield, l'autore di Porte di fuoco e La Porta del Leone appena guardato e ha detto a sinistra del botto. È solo un po 'bloccato, ma se pensi a una sequenza temporale, bang è direttamente nel mezzo di quella sequenza temporale e questa volta è zero. Bang è qualunque atto tu stia cercando di impedire. Quando hai ragione, significa che l'evento è già accaduto e ora stai reagendo ad esso. Hai ragione di bang sulla timeline.

Ora, quando sei a posto, sei in anticipo sulla timeline e quando si tratta di prevenire la violenza, significa solo che hai identificato uno degli indicatori pre-evento che sono là fuori e che sono disponibili e che sono presenti farti sapere che qualcosa sta succedendo e che tu lo identifichi abbastanza presto in modo da poter intervenire. E questo è davvero l'obiettivo per essere lasciati al botto perché essere in grado di prevenire il verificarsi della violenza invece di aspettare che accada e poi reagire perché non avevi alcun preavviso. Come ho detto prima, non è solo per le persone nelle forze armate o gli ufficiali di polizia, può essere solo per chiunque cerchi di proteggersi o proteggere la propria famiglia, alla ricerca di quegli indicatori pre-evento, quei segnali che ti fanno sapere ehi, qualcosa è succedendo qui, dovremmo fare qualcosa al riguardo.

Brett McKay: Eccezionale. Va bene, quindi ho sempre pensato a sinistra del botto tutto il tempo. È come se, sì, devi dare a Steven che è stata una grande mossa da parte sua. Quindi l'obiettivo è rimanere a sinistra del botto nella vita.

Patrick Van Horne: Sì.

Brett McKay: Tutto ok. Quindi, l'hai menzionato prima, gran parte del programma di cacciatore di combattimenti o di un profilo di combattimento è la consapevolezza della situazione. Ognuno ha la propria definizione di situazione: ho provato una ricerca per questo e ognuno ha la propria definizione di cosa significhi. Puoi descrivere cos'è la consapevolezza della situazione nel programma del cacciatore di combattimenti e come la sviluppi?

Patrick Van Horne: Sicuro. In un senso molto generale, la consapevolezza situazionale è solo essere consapevoli di ciò che sta accadendo intorno a te, so che hai scelto la parola definizione, ma il modo in cui guardo la consapevolezza situazionale è, significa che sai cosa cercare e tu sapere come cercare gli indicatori che sosterranno davvero qualunque decisione tu stia cercando di prendere e quindi se ci pensi nel contesto della sicurezza potresti essere il padre, un marito, una guardia di sicurezza più ben intenzionata persona là fuori, ma se non sai cosa rende qualcuno una minaccia oltre a vedere visivamente una pistola o vedere visivamente un coltello o qualche altra arma, non rimarrai mai colpito, è la prima volta che realizzi qualcosa è sbagliato è che quando vedi quella pistola, stai semplicemente reagendo a quell'aggressore. Quindi, quando parliamo di consapevolezza situazionale, usiamo segnali comportamentali che ti permettono di riconoscere la persona che si distingue tra la folla che è davvero quello che stiamo cercando e poi insegniamo anche un processo e parliamo di come cerchi quegli indicatori in modo che tu possa avere quel preavviso.

Brett McKay: Eccezionale. E quindi una parte dell'avere una consapevolezza della situazione è essere in condizione di giallo, giusto, ne abbiamo già parlato nel sito di Cooper Code. Puoi descrivere per coloro che non lo sono che condizione è il giallo?

Patrick Van Horne: Quindi, la condizione gialla l'abbiamo chiamata allerta rilassata. Sai che ci sono persone cattive, sai che ci sono cose brutte là fuori e le stai cercando attivamente, ma non hai ancora trovato nulla di specifico su cui focalizzare la tua attenzione, quindi è qui che la consapevolezza situazionale si lega sapendo cosa cercare e come cercarlo. Aumenterai le tue possibilità che quando sarai nella condizione gialla troverai quella cosa che richiede la tua attenzione.

Brett McKay: Va bene. Quindi, una parte del capire cosa dovrebbe attirare la tua attenzione è stabilire linee di base e questo è qualcosa che è tessuto in tutto il libro. Puoi parlare di cosa sono le linee di base e come le stabilisci e quando un'anomalia rispetto a quella linea di base è abbastanza anomala da giustificare un'azione da parte tua?

Patrick Van Horne: Va bene. Quindi, immagino che quando parlo di sapere cosa cercare, quali segnali sono importanti, il modo in cui lo facciamo se ci metti in un quadro molto semplice di base più anomalia uguale decisione. La linea di base è semplicemente ciò che è normale per un'area o una persona e l'anomalia tutto ciò che si distingue da quella linea di base e richiede la tua attenzione, e poi la decisione è cosa farai al riguardo. L'anomalia è l'attaccante, è il predatore, è la persona a cui vuoi prestare attenzione, ma se pensi che sia un'anomalia è un termine relativo. Se vuoi distinguerti, devi distinguerti da qualcosa. E quel qualcosa è la linea di base per stabilire tale linea di base è davvero il primo e più importante passo per riconoscere le minacce. Quindi, i comportamenti di cui parliamo nel libro, i sei domini della profilazione del combattimento, erano davvero legati a come quei sei domini si uniscono in modo che possiamo stabilire cosa è normale per questa situazione, per questa persona che stiamo guardando, per questo gruppo di persone che stiamo guardando. Tutto ha una linea di base solo questione di definirla in modo davvero esplicito in modo da essere pronti a rendersi conto quando c'è un'anomalia, quando c'è qualcosa che si discosta da essa.

Brett McKay: Ti ho preso. Quindi, tutto è specifico del contesto, quindi se vai in un villaggio come, fai solo un esempio come se sei in Afghanistan, in genere un villaggio potrebbe avere un'attività tipica di livello durante il giorno, giusto, c'è il mercato e le persone stanno pascolando capre e immagino che sarebbe la linea di base e se quella roba non sta accadendo sarebbe un'anomalia?

Patrick Von Horne: Certo. Se pensi spesso a ciò che le persone descrivono, quando pensano quale sia la linea di base, pensano agli oggetti fisici, pensano alle persone che sono in quel mercato per comprare cose, pensano ai tavoli e alle bancarelle e alle persone che vendono roba e si dà, ma raramente considerano il comportamento di quelle persone all'interno del modo in cui ciò contribuisce alla linea di base. Cercheremo di parlare di alcuni domini tra un minuto, ma se pensi a una singola persona, ogni singola persona che osservi può rientrare in una delle quattro categorie. Stanno solo giocando a dominanza, sottomissione, disagio o conforto; ognuno rientra in una di queste quattro categorie. Quindi, parte del guardare la linea di base sta guardando le singole persone e rendersi conto che la maggior parte delle persone qui si sente a proprio agio o se la paragoni a un reclamo bagagli qui negli Stati Uniti, in quella situazione la nostra linea di base sono le persone che sono a disagio perché non lo fanno. non vogliono restare attaccati al ritiro bagagli, vogliono uscire dal loro viaggio e quindi fornendo il comportamento in modo molto esplicito per definirlo e caratterizzare le persone che stavamo guardando, possiamo prendere quella linea di base e davvero espandiamo per renderlo molto più chiaro in modo da essere nuovamente pronti a identificare quale sia quell'anomalia o chi meriti un po 'più di indagine.

Brett McKay: Va bene. Quindi, sì, entriamo in questi sei domini perché il libro si concentra molto sul comportamento. E i comportamenti sono cose molto sottili, anche io non penso a come si comportano le persone, ancora una volta forse a livello subconscio lo sono, ma consapevolmente no. Quindi quali sono i sei domini che il programma di profilazione di combattimento ha stabilito per aiutare i marines e altri militari a capire cosa sta succedendo o stabilire linee di base con i gruppi?

Patrick Van Horne: Beh, immagino, fammi tornare indietro solo per un secondo.

Brett McKay: Sicuro.

Patrick Van Horne:… Programma cacciatore di combattimento. È stato fantastico, in realtà c'erano tre pilastri del cacciatore di combattenti, c'è un'osservazione migliorata. Il secondo pilastro è il combat tracking che è un just man tracking, che segue le impronte, legge gli indicatori che una persona lascia a terra sul terreno fisico, e poi la terza parte del combat hunter è il combat profiling, come osservi non solo il terreno fisico ma il terreno umano.

E così quando guardiamo il libro e quando abbiamo iniziato a parlare di ciò di cui scriveremo, abbiamo guardato se vogliamo parlare di tutti i cacciatori di combattimenti e ci siamo resi conto che ci sono già molti libri là fuori? sulle tecniche di osservazione. Ci sono già cose là fuori sul monitoraggio. Una volta che ci siamo resi conto che il divario più grande era il profilo di combattimento e in realtà tutto il profilo di combattimento significa che si tratta di riconoscimento e analisi di schemi comportamentali, ma il fatto che è stato insegnato ai marines in una classe chiamata riconoscimento e analisi di schemi comportamentali, nessuno si presenterà. Lo rinomini la profilazione del combattimento e ti concentri su ciascuno di essi ogni volta.

Quindi, parte della cosa quando iniziamo a parlare di comportamento, ciò di cui stiamo veramente parlando è la parte del corso di profilazione del combattimento. Ma soprattutto quando stiamo cercando di parlare con civili o persone al di fuori dei militari, uno, qui niente si riferisce alla profilazione in termini di razza o religione o qualcosa del genere. Questi indicatori non supportano in alcun modo le nostre decisioni e non si tratta solo di tattiche di combattimento, applicano molte cose di cui abbiamo parlato nel libro o nel corso della mia azienda vengono realmente applicate al modo in cui abbiamo adattato queste osservazioni, queste valutazioni a il mondo civile. Quindi, si applica lì.

Brett McKay: Va bene. Grande. Quindi, cosa sono questi nel profilo di combattimento, quali sono i sei domini di comportamento che dovremmo considerare?

Patrick Van Horne: Quindi, il primo è indicato come kinesics, che è lo studio del movimento del corpo, che quando inizi ad analizzare viene interpretato nel linguaggio del corpo. Il secondo dominio è quello che abbiamo definito segnali biometrici. Stava cercando di esaminare le risposte fisiologiche incontrollabili allo stress, cose come arrossire, cose come sudare. Il terzo dominio è la prossemica, che è lo studio dello spazio e delle relazioni interpersonali, quindi guardando lo spazio tra le persone possiamo iniziare a valutare e valutare gruppi di persone, comprendere la relazione tra i diversi membri del gruppo. Il quarto dominio è geografico ed è così che le persone si relazionano al loro ambiente. Se pensi alla differenza nel modo in cui ti comporti anche quando cammini in una città che conosci molto bene e attraversi ogni giorno e quando sei in città per la prima volta, stai cercando strade segni che quel comportamento e quella familiarità rivelano davvero il tuo rapporto con quella zona. Anche questo può dirci molto. Il quinto dominio è l'iconografia, che è la rappresentazione visiva delle credenze o delle affiliazioni di una persona, cose come i tatuaggi, se hai un tatuaggio di una banda o un graffito di una banda o qualcosa che mostra davvero quelle credenze o affiliazioni in modo visivo, questo è ciò che noi stanno prendendo in considerazione con l'iconografia. Quindi il sesto dominio è l'atmosfera e questo è lo stato d'animo collettivo di tutti e di tutto ciò che è presente. Si riferisce davvero al senso generale di sicurezza che le persone provano nei diversi luoghi in cui vanno. E così quei sei domini costituiscono davvero diversi livelli e le diverse osservazioni comportamentali che supportano la linea di base.

Brett McKay: Va bene. Quindi, lo usi per capire la tua linea di base e poi capisci se c'è qualche anomalia. Quindi, la mia domanda è: esiste uno o più domini che sono più importanti dell'altro o sono tutti ugualmente importanti o esiste come una regola quando vedi un'anomalia in vari domini diversi come questo è quando agisci o come fai sai quando fare una mossa?

Patrick Van Horne: La risposta corretta probabilmente dice che no tutti i domini sono ugualmente importanti. In un certo senso lo sono, non sai mai cosa ti avviserà e in quel momento specifico, potrebbe essere l'atmosfera un giorno, potrebbe essere una relazione di gruppo il giorno dopo che ti fa sapere che sta succedendo qualcosa di strano qui. Ma se dovessi sceglierne uno più importante, potrei insegnarlo ora da civile, raggruppando insieme cinetica e biometria. Sono tecnicamente due ambiti diversi nel libro e nel programma di cacciatore di combattimenti perché provengono da due diversi campi di ricerca ma se ci pensi si uniscono davvero per aiutarci a fare una valutazione sulle singole persone. E quindi dico che credo che il modo in cui guardiamo una singola persona sia l'osservazione più importante perché è ciò che costruiremo per tutti gli altri domini, se non possiamo guardare un individuo, siamo farai fatica a guardare gruppi di persone. Se non possiamo guardare un individuo, faremo fatica a vedere come si relazionano con il loro ambiente e se guardiamo alla loro mossa collettiva che in realtà è solo un aggregato di tutte le singole persone che sono lì. Quindi, mi concentro davvero molto sulla pratica o quando insegno a padroneggiare il modo in cui osserviamo e valutiamo le singole persone.

Brett McKay: Voglio dire che questa sembra un'abilità molto difficile da sviluppare perché è qualcosa che le persone non fanno a livello cosciente. Come osservare il linguaggio del corpo o cose come ho detto, sono cose molto sottili. È qualcosa che richiede tempo per svilupparsi o puoi insegnare o un marine può seguire il programma e prendere alcune cose che possono usare o iniziare a usare subito?

Patrick Van Horne: Ci vuole tempo, ma ci sono molte cose che possono essere raccolte subito. Se ci ripensi quando hai iniziato a imparare a guidare, se ci pensi ci sono così tante azioni diverse richieste per guidare un'auto, stai girando l'auto sullo sterzo, stai cercando di capire la giusta pressione su il pedale dell'acceleratore, i pedali del freno, gli indicatori di direzione, controllando gli specchietti, sei così consumato da tutte quelle azioni individuali quando inizi per la prima volta che non ti rendi nemmeno conto di cosa sta succedendo intorno a te, cosa sta succedendo fuori dall'auto, ma dopo il tempo, mentre continui a esercitarti su come guidare, come guidare, come guidare tutte quelle azioni interne diventano un'abitudine, puoi farle senza molta attenzione costante e poi la tua concentrazione ha iniziato a spostarsi più avanti lungo la strada guardando il persone che cambiano corsia davanti a te, cambiano la tua radio, mandano messaggi sul cellulare, mangiano il tuo hamburger qualunque cosa tu stia facendo in macchina. L'unico motivo per cui puoi farlo è perché tutte quelle abilità individuali che hanno portato effettivamente l'auto a passare dal punto A al punto B sono diventate più naturali.

La stessa cosa vale quando si tratta del comportamento di lettura. All'inizio, perché insegneremo un po 'di una terminologia diversa per alcuni dei comportamenti che useremo e parleremo del motivo per cui certi comportamenti sono importanti. Proprio al primo momento, potrebbe sembrare un po 'ingombrante o potrebbe sembrare un po' una sfida, ma abbiamo guardato le persone per tutta la nostra vita, potresti non averlo fatto intenzionalmente ma tutti escono mentre le persone guardano un certo punto e quindi le persone hanno una buona base da costruire, quindi anche se all'inizio il processo potrebbe sembrare un po 'imbarazzante, è progettato per supportare il modo in cui prendiamo decisioni naturalmente, il modo in cui osserviamo le persone in modo naturale e quindi perché possiamo intensificare o accelerare il periodo di apprendimento abbastanza rapidamente.

Brett McKay: Tutto ok. Hai qualche esempio dal campo di battaglia del programma cacciatore di combattimento o del lavoro di profilazione del combattimento?

Patrick Van Horne: Assolutamente. Ce n'è uno di cui abbiamo parlato nel libro. C'era un marine che è istruttore nel programma cacciatore di combattimento prima che tornassero all'unità di schieramento. Parla di quando una volta era in un villaggio e stavano parlando con la persona che pensavano fosse il capo del villaggio. Pensava di essere la persona che parlava a nome di tutti gli altri e mentre stavano avendo questa conversazione, ha iniziato a notare alcune cose molto sottili che prima che questo ragazzo prendesse una decisione avrebbe guardato altre persone e alla fine si sarebbe reso conto che il il vero leader del villaggio non era la persona con cui stavano parlando, ma era una persona che si stava tirando indietro, non era sicuro di quali fossero le intenzioni dei marines, cosa volessero, quindi avrebbe lasciato che qualcun altro si occupasse la parte iniziale della conversazione prima di andare avanti.

Ma quando il marine si rese conto che stava succedendo, iniziarono a vedere i suoi segnali comportamentali, spostarono l'attenzione e iniziarono a parlare con loro e furono in grado di costruire davvero un rapporto con questo villaggio molto più rapidamente perché stavano parlando con la persona effettivamente responsabile rispetto al solo il rappresentante. Ma abbiamo parlato con molti marines che hanno seguito il nostro corso prima di schierarsi e tornare e ci sono innumerevoli storie di persone che tornano e dicono che qualcosa che hanno imparato nel corso ha salvato loro la vita, ci sono persone che tornano dicendo che voglio per seguire il corso per la seconda o terza volta, solo così posso riprenderlo sempre di più. Uno degli esempi più recenti che ho non proviene nemmeno dalla marina o sta usando questa mentalità delle quattro sicurezza, era qualcuno che è nelle vendite e che lo usa con il cliente a cui stavano presentando e questa persona è entrata in una riunione e si è resa conto che la persona che stavano proponendo stava mostrando il dominio e quando si è resa conto di aver cambiato completamente il suo approccio su quel riconoscimento e ha adattato la sua consegna per farlo sentire a suo agio, per costruire un rapporto e ha rallentato le cose e lo ha conquistato lentamente, ma non avrebbe vinto la vendita non è perché ha cambiato la sua presentazione, è perché ha detto che di solito do la stessa presentazione ogni singola volta, quando ho capito che stava solo dimostrando che non era pronto per l'acquisto, io è stato in grado di utilizzare quel riconoscimento e cambiare il modo in cui effettivamente ho consegnato. Quindi, si tratta solo di creare l'opportunità di ottenere le informazioni necessarie per prendere una decisione intelligente in qualsiasi campo in cui ti trovi.

Brett McKay: Va bene, quindi non è solo per uccidere i cattivi, puoi effettivamente vendere di nuovo con il profilo di combattimento.

Patrick Van Horne: Assolutamente. Se pensi a cosa, così spesso quando lo insegniamo, è nel contesto del riconoscimento delle minacce. Se pensi a cosa sia il riconoscimento delle minacce che è fondamentale, in realtà è solo guardare qualcuno che risponde a due domande molto semplici, non semplici ma due su di loro. Uno, hanno intenzione di ferire qualcun altro e due, sono in grado di agire in base a quelle intenzioni. E quindi i comportamenti di cui stavamo parlando sono davvero progettati per identificare le persone che hanno quell'intento violento, ma ovviamente non tutti gli intenti sono violenti. Possiamo usarlo negli esempi di vendita in cui cerchi di identificare l'intento della persona seduta dall'altra parte del tavolo mentre ti prepari per la negoziazione per capire cosa gli interessa o cosa non è importante che applichi, cerchi le persone intento quando li intervisti per un lavoro, cerchi di capire quali parti del loro background hai bisogno di indagare un po 'più in là, servizio clienti, gestione, leadership, ci sono tutte aree in cui capendo cosa ci dice il comportamento delle persone su di loro . Possiamo prendere quella decisione più informata.

Brett McKay: Oh, molto bello. Quindi, per coloro che stanno ascoltando che non sono nell'esercito o non sono LEO, sono solo civili. Cosa possono iniziare a fare oggi per iniziare a mettere in pratica alcuni di questi concetti di profilazione del combattimento? C'è qualcosa che possono fare, come un esercizio che possono fare, che può aiutarli a diventare più consapevoli della situazione e stabilire linee di base e cose del genere?

Patrick Van Horne: Si certo. Ci sono due passaggi quando cerchi di usare il comportamento per qualsiasi scopo tu abbia, ci sono due passaggi. Ce n'è uno che riconosce il comportamento che vedi e quindi nel contesto dell'osservazione di una singola persona che potrebbe essere dominante, sottomessa, a disagio o a suo agio e quindi la seconda parte è determinante metterlo nel contesto determinante è questo cluster, è questo importante per noi da dare un'occhiata o è importante per noi indagare un po 'oltre. Quindi, la prima cosa che le persone possono fare per iniziare davvero a padroneggiarlo e renderlo più naturale è davvero costruire su quei riconoscimenti, non solo per spingere le persone dalla nostra parte ma il mio sito cp-journal.com è iniziato letteralmente come un luogo in cui i marines possono esercitarsi quando stiamo insegnando e abbiamo molti marines che sono venuti da noi e hanno detto che sono agganciato, sono a bordo, voglio diventare migliore in questo, dove posso andare e all'epoca non c'era nulla a disposizione per loro su cui esercitarsi e padroneggiare queste abilità prima che venissero schierate. Quindi, il nostro sito Web è davvero progettato attorno a quell'unico scopo con video e immagini e articoli di blog e diversi modi per esercitarsi a fare ciascuno di questi diversi riconoscimenti in modo che quando sei in città o in una riunione di vendita o nel centro commerciale e ti rendi conto che qualcosa è spento, hai già costruito su quel riconoscimento puoi immediatamente saltare per capire ehi, è il dominio di questa persona qualcosa che voglio dare un'occhiata, c'è qualcosa di cui dovrei essere preoccupato, se dovessimo uscire qui, dovremmo chiamare qualcuno e così puoi arrivare a quella parte dell'analisi quella parte del pensiero critico del processo molto più rapidamente padroneggiando e approvando davvero quanto velocemente e con quanta precisione puoi riconoscere le diverse valutazioni che insegniamo.

Brett McKay: Lo chiami costruire la cartella dei file del tuo mentore direttamente nel tuo libro.

Patrick Van Horne: Si.

Brett McKay: Sì, mi piace quell'analogia. Oh, fantastico, allora qual era di nuovo il nome del tuo sito?

Patrick Van Horne: Suo cp-journal.com

Brett McKay: cp-journal.com. Va bene, quindi accanto cp-journal.com, c'è qualche altro posto dove le persone possono saperne di più sul tuo lavoro?

Patrick Van Horne: Assolutamente. Ti consigliamo di procurarti il ​​libro A sinistra di Bang che puoi ottenere tramite il nostro sito o blackirishbooks.com o amazon.com ma poiché ho parlato prima ancora di tutte le osservazioni che insegniamo, siamo in piedi sulle spalle di giganti, le estraiamo da altre persone che sono venute prima di noi. E un altro sito web se vuoi saperne di più, mettiamo un libro o un elenco di letture consigliato di tutti i luoghi da cui estraiamo materiale e puoi ottenere le informazioni direttamente dalla bocca del cavallo, direttamente dalla fonte se è quello che stai cercando , quindi ti consigliamo vivamente di iniziare la tua ricerca sul tuo sviluppo personale.

Brett McKay: Eccezionale. Bene, Patrick Van Horne, grazie mille per il tuo tempo. È stato un piacere.

Patrick Van Horne: Grazie mille per avermi ospitato.

Brett McKay: Il nostro ospite di oggi è Patrick Van Horne. È l'autore del libro Left of Bang: come il programma Combat Hunter del Marine Corps può salvarti la vita, puoi trovarlo su amazon.com e assicurati di controllare il sito web di Patrick, cp-journal.com per ulteriori informazioni su come sviluppare la consapevolezza della situazione.

Bene, questo conclude un'altra edizione del podcast Art of Manliness. Per suggerimenti e consigli più virili, assicurati di controllare il sito Web di Art of Manliness all'indirizzo artofmanliness.com. E se non l'hai già fatto, ti sarei davvero grato se controlli il nostro negozio all'indirizzo store.artofmanliness.com. Troverai dei poster davvero fantastici, abbiamo un poster con Teddy Roosevelt's Il discorso dell'uomo nell'arena, in realtà una versione di Rudyard Kipling Se e abbiamo anche alcuni e-book. Ho appena inserito un nuovo e-book su questo argomento Costruire la tua resilienza che è una scala vitale che vuoi avere se vuoi superare gli alti e bassi della vita, puoi scoprire che lì, apprezza davvero il fatto che i tuoi acquisti continueranno a supportare l'Arte della virilità. Quindi fino alla prossima volta, questo è Brett McKay che ti dice di rimanere virile.